Edizione ore 19.30 del 02 gennaio 2018
02/01/2018 - 19:01

Dalle strategie del centrosinistra trentino in vista delle elezioni nazionali ai nuovi nati a Trento e Rovereto. Un uomo a Mezzano è stato arrestato perché deteneva in casa esplosivo e detonatori, mentre finisce nei guai un ventunenne per essersi dato alla fuga in auto e aver cercato di ingannare la Polizia locale Valle del Chiese. Nei supermercati sacchetti per frutta e verdura a pagamento. Le notizie di martedì 2 gennaio in 60 secondi lette da Nereo Pederzolli in collaborazione con Ski Center Latemar - Obereggen/Pampeago/Predazzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 14:56

Se su scala nazionale il Partito democratico è passato dal 18,78% delle nazionali di un anno fa al 22,6% delle europee i voti assoluti sono diminuiti di centomila unità. Ma uno zoccolo duro resiste nonostante l'assenza di Zingaretti in campagna elettorale e la mancanza di una proposta politica nuova. In Trentino la situazione sembra più positiva anche se il 25% preso su scala provinciale non è troppo diverso dal voto delle provinciali

27 maggio - 12:48

Martina Loss: ''Porterò a Roma l'autonomia'', Sutto ringrazia la coalizione. Savoi: ''Ora lavoriamo per prenderci anche i comuni''

27 maggio - 12:12

Il Partito autonomista non ha espresso una sua preferenza per le elezioni suppletive e alla fine sono state 13.000 le schede bianche sui due collegi (un dato spropositato visto che un anno fa erano state 2.400). Giulia Merlo ha perso con Martina Loss per 5.000 voti e 9.000 sono andate ''perse''. Crollo del 10% dell'M5S

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato