Edizione ore 19.30 del 16 dicembre 2019
16/12/2019 - 22:12

Qualità della vita, Milano è la città dove si vive meglio. Trento e Bolzano sul podio. Il Trentino primeggia per ambiente e servizi. Politiche del lavoro, Cigl Cisl e Uil scendono in piazza: "Questa giunta toglie risorse ai più fragili e non ci ascolta. Facciamo più manifestazioni che consultazioni". Raffaelli si dimette dal centro per la cooperazione internazionale: "Non voglio coprire i licenziamenti, la giunta si assuma le sue responsabilità". Il militante leghista Demattè: "Incredibile, un dormitorio davanti al comune.Basta centrosinistra", ma era un'iniziativa di solidarietà. Borgo Valsugana, sfondano la vetrata a colpi di piccone e poi fanno esplodere il bancomat. La blindatura però ha retto e la banda se n'è andata a mani vuote. Le notizie de Il Dolomiti di lunedì 16 dicembre lette da Nereo Pederzolli con CAF ACLI (Trento)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 aprile - 12:15

Duro attacco del Codacons: “Diversi parlamentari stanno presentando vergognosi emendamenti per cancellare con un colpo di spugna le responsabilità civili e penali di istituzioni e strutture sanitarie in caso di omessa assistenza ai pazienti”

09 aprile - 12:35

I dati aggiornati a questa mattina fanno riferimento all'esame di 1.110 tamponi di cui 52 positivi. I contagiati salgono a 1911

08 aprile - 20:37

Stime e proiezioni nazionali e internazionali si basano su dati diversi (e sottodimensionati fino a fine marzo) da quelli reali tenuti dalla Provincia. E così per Einaudi Institute for Economics and Finance la pandemia sarebbe dovuta finire a Trento due giorni fa mentre per la Facoltà di Medicina dell’Università di Washington i decessi dovrebbero terminare tra sei giorni. La certezza è che nessuno potrà bluffare sui numeri perché i rischi sono troppo alti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato