Edizione ore 19.30 del 14 gennaio 2020
14/01/2020 - 21:01

Scuola di Medicina, dal presidente Fugatti in aula solo poche informazioni. Le minoranze chiedono una commissione per conoscere il progetto ma il governatore rifiuta: scadenze imminenti. M49, l'assessora Zanotelli conferma: “L'orso è entrato più volte nella trappola tubo in Vanoi senza però far scattare il meccanismo di blocco”. La risposta del consigliere Degasperi: “Si dimetta. E' evidente che cercano un colpo a effetto in piena campagna elettorale per le prossime amministrative”. Una ragazza e un ragazzo sono stati aggrediti mentre si trovavano in auto nel parcheggio del parco di Martignano. Maxi rissa durante la partita di calcio, in quattro ora rischiano di andare a processo. Aiutare nella costruzione di 4 pozzi nel distretto di Koboko, al confine tra Uganda, Congo e Sud Sudan. Il progetto dell'Ong trentina Acav con il Comune di Trento. Le notizie de Il Dolomiti di martedì 14 gennaio lette da Nereo Pederzolli con CAF ACLI (Trento)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 aprile - 20:37

Stime e proiezioni nazionali e internazionali si basano su dati diversi (e sottodimensionati fino a fine marzo) da quelli reali tenuti dalla Provincia. E così per Einaudi Institute for Economics and Finance la pandemia sarebbe dovuta finire a Trento due giorni fa mentre per la Facoltà di Medicina dell’Università di Washington i decessi dovrebbero terminare tra sei giorni. La certezza è che nessuno potrà bluffare sui numeri perché i rischi sono troppo alti

09 aprile - 10:59

La ricerca dimostra come attraverso i social media (con la complicità di alcune testate giornalistiche) vengano veicolate notizie che alimentano una visione dei predatori quali animali violenti, capace di orientare il pubblico amplificando le paure e talvolta creandone di ingiustificate. Gli esperti del Muse: “Così si ostacolando gli sforzi fatti fino ad ora per la conservazione di queste specie”

09 aprile - 06:01

Il risultato è una sanzione da circa 568 euro, che si abbassa a 350 euro se si paga entro un mese. E' successo tra Isera e Rovereto. La giovane si è recata dalla propria abitazione all'auto-lavaggio per la sanificazione mezzo ma si è scontrata con un eccesso di solerzia: "Non hanno nemmeno voluto vedere l'autocertificazione"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato