Contenuto sponsorizzato
10/03/2022 - 16:03

IL VIDEO. Corte di Parigi conferma l'incriminazione di Depardieu per stupro

Parigi, 10 mar. (askanews) - La Corte d'appello di Parigi ha confermato l'incriminazione di Gerard Depardieu per "stupro" e "aggressione sessuale" dopo una denuncia dell'attrice Charlotte Arnould.Il procuratore di Parigi Rémy Heitz ha detto che "la camera inquirente ritiene che ci sono, in questa fase, indizi gravi e concordanti che giustificano che Gerard Depardieu rimanga sotto inchiesta".I fatti risalgono all'agosto 2018. L'attore 73enne era stato denunciato da Arnould, 22 anni, di averla violentata due volte nella sua villa di Parigi. Pochi giorni fa, tra le altre cose, Depardieu era tornato a far parlare di sé esprimendosi contro la guerra in Ucraina e chiedendo a Vladimir Putin, di cui è amico, di trattare per la pace. Dal 2013 ha la nazionalità russa.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 luglio - 19:01
Il padre di Andrea Papi parla dopo gli incontri fra persone e orsi avvenuti in questi giorni in Trentino e dopo l'aggressione avvenuta a Dro ad un [...]
Ambiente
18 luglio - 18:23
Bella iniziativa di un gruppo di persone amanti del lago che vogliono ripulire le spiaggette dopo che il maltempo degli scorsi giorni le ha [...]
Montagna
18 luglio - 15:56
Intervista a Antonio Prestini, dirigente medico del dipartimento di prevenzione dell'Apss di Trento, nonché responsabile [...]
Contenuto sponsorizzato