Contenuto sponsorizzato
21/05/2024 - 13:05

IL VIDEO. Mandati d'arresto Cpi, la Cina confida in "obiettività" Corte

Roma, 21 mag. (askanews) - La Cina si è augurata che la Corte penale internazionale (Cpi) dell'Aja mantenga la sua "obiettività", dopo che il suo procuratore capo ha richiesto mandati di arresto per i leader di Israele, tra cui il primo ministro Benjamin Netanyahu, e i capi di Hamas. Wang Wenbin, portavoce del ministero degli Esteri:"La Cina è sempre stata dalla parte della giustizia e del diritto internazionale riguardo alla questione palestinese, e sosteniamo la comunità internazionale in tutti i suoi sforzi volti a promuovere una soluzione globale, giusta e duratura sulla questione palestinese. Si spera che il CPI mantenga la sua posizione obiettiva e imparziale ed eserciti i suoi poteri in conformità con la legge".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
24 giugno - 13:21
Enzo Di Gregorio (Edg Spettacoli): "La formula del festival ha funzionato. Ma se vogliamo destagionalizzare il turismo, creare proposte diffuse e [...]
Montagna
24 giugno - 12:03
La via era stata ripulita soltanto un paio di giorni prima, ma è stato necessario intervenire nuovamente: così il sentiero è stato ripulito e [...]
Ambiente
24 giugno - 11:23
Wwf Trentino Odv e Io non ho paura del lupo Aps gli autori della campagna virale dedicata ai grandi carnivori che da qualche giorno è affissa [...]
Contenuto sponsorizzato