Contenuto sponsorizzato
16/02/2024 - 18:02

IL VIDEO. Mosca, molti sconvolti per Navalny: con la sua morte muore la speranza

Roma, 16 feb. (askanews) - A Mosca, in molti sono sotto shock per la notizia della morte dell'oppositore Aleksey Navalny, deceduto nella colonia penale in cui era detenuto al Circolo Polare Artico. Il Cremlino ha comunicato che le cause del decesso dovranno essere chiarite, ma la scomparsa del 47enne, dopo tre anni di detenzione, priva l'opposizione russa della sua figura di riferimento. "Letteralmente in un secondo si è diffusa la notizia sui nostri telefoni, e poi nelle menti delle persone, che Alexei Navalny era morto per qualche motivo sconosciuto. Ora tutti sono qui in piedi, alcuni tremano. Nessuno capisce cosa stia succedendo" dice Mark, studente. "Naturalmente Navalny è un simbolo, prima di tutto un simbolo dell'opposizione, un simbolo della speranza di un futuro più luminoso per la Russia. E c'è la sensazione che con la sua morte questa speranza muoia. Se c'era ancora qualche speranza, ora ancora meno di prima" afferma Valeria, guida turistica. "Umanamente, era un elemento semplicemente fondamentale per la nostra vita. Il suo coraggio si è visto in molte circostanze diverse" dice Vladimir, ex psicologo. "Non lo so, è una specie di shock in questo momento, è difficile anche per me parlare ora. Gli volevamo bene".

Contenuto sponsorizzato
Esteri
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 aprile - 06:01
La bufera dopo il post (poi rimosso) del Consigliere comunale a Rovereto: "L'Iran dovrebbe radere al suolo Israele". Dal commento a mettere nel [...]
Cronaca
15 aprile - 20:37
Una missione umanitaria del Ministero della Difesa e della Marina Militare che si è avvalsa della collaborazione della Fondazione Rava per [...]
altra montagna
15 aprile - 13:55
Il 25 maggio a Jesolo si potranno indossare sci, scarponi e casco per scendere su una pista lunga oltre 30 metri e fatta interamente di plastica [...]
Contenuto sponsorizzato