Contenuto sponsorizzato
11/04/2024 - 12:04

IL VIDEO. Uccisi in un raid a Gaza tre figli del leader di Hamas Haniyeh

Roma, 11 apr. (askanews) - Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha dichiarato che Israele ha ucciso tre dei suoi figli e "alcuni" dei suoi nipoti in un attacco aereo a Gaza. Il raid è avvenuto durante i colloqui al Cairo per un cessate il fuoco e un accordo per il rilascio degli ostaggi. Israele inizialmente non ha commentato.Secondo Hamas l'attacco si è verificato nel campo profughi di Shati a Gaza City (Nord), dove la famiglia del leader era in visita ai parenti il primo giorno delle celebrazioni dell'Eid al-Fitr che segna la fine del mese sacro musulmano del Ramadan. L'esercito israeliano ha poi confermato l'attacco aereo, definendo i tre figli di Haniyeh, "agenti militari dell'organizzazione terroristica Hamas". "Ringrazio Dio per l'onore portatoci dal martirio dei miei tre figli e di alcuni dei miei nipoti", ha detto Haniyeh, residente a Doha. "Il nemico ha preso di mira l'auto in cui si trovavano", ha aggiunto, affermando che quanto accaduto non cambierà la posizione del movimento islamico nei colloqui per una tregua.Hamas ha però fatto sapere di non avere abbastanza ostaggi per rispettare l'accordo di cessate il fuoco. L'organizzazione terroristica ha annunciato di non essere in grado di trovare o identificarne 40 che potrebbero essere rilasciati come concordato nei negoziati.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 08:32
Il drammatico incidente sul lavoro è avvenuto nella serata di ieri. Sulla dinamica esatta di quello che è successo sono in corso le verifiche da [...]
Montagna
28 maggio - 08:44
I primi aiuti sono stati forniti da familiari e altri residenti. Poi, sono arrivati sul posto tre soccorritori accanto ai vigili del [...]
Cronaca
28 maggio - 06:01
I comuni lombardi di Valverstino e Magasa negli ultimi mesi sembrano essere riusciti ad intavolare una prima [...]
Contenuto sponsorizzato