Contenuto sponsorizzato
28/02/2024 - 17:02

IL VIDEO. Maltempo in Veneto, Zaia: investire in opere anziché pagare i danni

Vicenza, 28 feb. (askanews) - "Il Veneto si presenta come modello nazionale" per la prevenzione delle esondazioni dei corsi d'acqua, grazie ai bacini di laminazione. Lo ha detto il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in una conferenza stampa sul maltempo a Vicenza, insieme all'assessore regionale Gianpaolo Bottacin, Protezione civile."Se piove sul posto sbagliato andiamo sott'acqua anche noi. Il modello ci dice che dove siamo intervenuti ce la giochiamo fino in fondo con la natura - ha proseguito Zaia -. Questo Paese potrebbe decidere che anziché tirare fuori 2-3 miliardi all'anno di danni da alluvioni o affini, bisognerebbe investire su questo 'piano Marshall' e finanziare opere idrauliche. Non è vero che bisogna accettare a braccia aperte quello che la natura ci manda. Siccome abbiamo devastato noi la natura, con l'edificazione, possiamo anche intervenire con delle opere idrauliche che quantomeno abbassino il livello di rischio dei territori".Zaia ha aggiunto: "Continueremo a fare opere idrauliche. Il programma è importante. Un'opera idraulica, quando parli di un'opera come Caldogno, sono 3 milioni di metri cubi. È una roba grande. A Montebello adesso andremo a fare l'ampiamento, sono 9 milioni già adesso, gli mettiamo in pancia altri 4-4,5 milioni di metri cubi. Questa è tutta acqua che togliamo dagli scantinati delle case. Invece di pomparla fuori, la fermiamo prima. A me pare non ci voglia un genio per capire che questa è la strada per tutelare questo Paese. Dopo di che noi veneti abbiamo bisogno di almeno un altro miliardo di euro per fare opere. Stiamo collaudando opere non con delle simulazioni ma con l'acqua vera e questo mi fa piacere. Questa è anche una risposta per tutti quelli che dicono che le opere non vanno fatte".

Contenuto sponsorizzato
Politica
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:52
Il video della titolare del Perla Bar in via Belenzani sui social dopo la multa ricevuta venerdì sera per aver fatto 15 minuti di musica in più : [...]
Cronaca
13 aprile - 19:02
La macabra scoperta ad Aprica, in Provincia di Sondrio, dove a quanto pare la famiglia si era trasferita durante la pandemia. Da quanto emerso pare [...]
Cronaca
13 aprile - 17:47
Il comune di Santa Giustina ha predisposto il ripristino dell'area: l'altana è stata costruita in una zona di proprietà del demanio idrico. Gli [...]
Contenuto sponsorizzato