Contenuto sponsorizzato
A Cloz trovata capra con Dna recettivo alla "BSE" degli ovini-caprini
L'animale è risultato positivo alla SCRAPIE l'encefalopatia spongiforme. Questo non vuol dire che sia malata ma che nel suo Dna c'è il gene che la rende recettiva
Dal blog di Sergio Ferrari - 14 maggio 2017 - 20:09

Il monitoraggio della suscettibilità genetica degli ovi-caprini all’encefalopatia spongiforme detta anche SCRAPIE che è simile alla BSE dei bovini, ha individuato una capra positiva in un allevamento familiare di modeste dimensioni che si trova a Cloz in alta Val di Non.

 

Materiale anatomico dell’animale è stato inviato al Centro di riferimento nazionale per lo studio e le ricerche sulle encefalopatie animali e neuropatologie comparate di Torino. I risultati delle analisi non sono ancora noti.

 

La positività non sta a indicare che la capra oggetto d’indagine sia ammalata di SCRAPIE, ma solo che nel suo DNA c’è il gene che la rende recettiva alla malattia. 

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:04

L'ex struttura delle suore di Maria Bambina, di proprietà di Patrimonio del Trentino, dalle prime valutazioni sarebbe idonea ad ospitare gli studenti

21 luglio - 21:31

L'incidente è avvenuto intorno alle 17.30 sulla statale 48. Fondamentale l'intervento dei soccorsi. Coinvolti anche tre bambini di 2, 5 e 11 anni

21 luglio - 19:41

La scossa, avvertita in diverse zone del Trentino, è avvenuta intorno alle 19 nella zona di San Zeno di Montagna in provincia di Verona

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato