Contenuto sponsorizzato
Raffiche a cento km/h, tegole precipitano sul marciapiede, tetti scoperchiati e motorini scaraventati a terra

I vigili del fuoco e i vigili urbani al lavoro per mettere in sicurezza diverse aree e intervenire per rimediare alle criticità

Di Luca Pianesi e Luca Andreazza - 13 novembre 2017 - 11:59

TRENTO. Danni per il forte in città e tanto spavento tra via Perinivia Giusti e via Taramelli a Trento per la caduta di alcune tegole, tetto scoperchiato e la segnaletica dell'attraversamento pedonale pericolante.

 

Le raffiche fino a 100 chilometri orari stanno causando disagi sia per la caduta di alcuni rami e motorini scaraventati a terra, ma anche per tetti che cedono per la furia del vento. Il primo episodio è avvenuto lungo via Perini, quando intorno alle 11 alcune tegole sono precipitate sul marciapiede.

 

Fortunatamente in quel tratto di strada non passava nessun pedone e non si registrano feriti, così come nemmeno danni alle vetture parcheggiate nelle vicinanze. I vigili urbani sono immediatamente intervenuti per isolare l'area.

Forte vento e danni in città

 

Sotto i colpi del vento sta cedendo anche la segnaletica del attraversamento pedonale tra via Perini e via Giusti. I vigili urbani sono tempestivamente intervenuti per mettere in sicurezza l'area, mentre i tecnici stanno fissando il cartello blu per evitare la caduta.

 

Vigili del fuoco di Trento sono operativi per porre rimedio a un tetto scoperchiato in via Taramelli, anche in questo caso la forza del vento ha alzato parte della copertura dell'abitazione.  

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.25 del 18 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 17:56

L'associazione trentina si trova in Uganda per aiutare il paese a far fronte all'emergenza del paese, acuita dall'arrivo di oltre un milione di persone in fuga dal Sud Sudan. Bozzarelli: "Oltre alla perforazione dei pozzi, forniamo una formazione professionale e kit per contadini per dare una speranza di futuro"

19 novembre - 06:02

La gestione del locale sarà affidata all'associazione di promozione sociale Dulcamara. Cadrobbi: "Puntiamo sulle attività culturali e stiamo già programmando presentazioni di libri, conferenze e dibattiti"

19 novembre - 14:00

Per il centro nazionale terremoti la magnitudo sarebbe del 4.4. Segnalazioni in tutto il Nord Italia. Si tratta di uno sciame sismico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato