Contenuto sponsorizzato

L'orso attacca un allevamento di maiali, sbranati quattro animali

L'allevamento si trovava poco lontano dal centro abitato di Praso. Questo pomeriggio l'allevatore ha provveduto a mettere al sicuro i maiali rimasti vivi - FOTO ALL'INTERNO

Di G.Fin - 14 giugno 2018 - 17:10

PRASO. Strage di maiali questa notte in Valdaone, nel paese di Praso. Un orso, secondo i primi elementi raccolti, ha attaccato e dilaniato un allevamento di maiali di proprietà di Damiano Filosi uccidendone quattro.

 

Alcuni sono morti all'interno del recinto altri invece sono stati trovati nei campi vicini presumibilmente in fuga dal plantigrado.

I maiali dilaniati dall'orso

“Gli animali – ha spiegato a ildolomiti.it Damiano Filosi – erano dentro il recinto poco lontano dal paese e questa mattina ho trovato questo disastro”.

 

Non è questo l'unico attacco dell'orso in Trentino negli ultimi tre giorni. Il recinto, in questo caso, non ha impedito all'orso di avvicinarsi agli animali e ad ucciderli.

 

Nel pomeriggio di oggi il proprietario dell'allevamento ha provveduto a spostare i maiali ancora presenti nel recinto in un luogo più sicuro. “Nei prossimi giorni – ha spiegato Filosi - mi informerò dalla Provincia per capire cosa posso fare”.

 

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 agosto - 20:20

Dopo che ieri sera l'assemblea del partito ha democraticamente scelto di non puntare sul governatore uscente come candidato presidente il segretario ha fatto un passo indietro ma dal Pd nazionale è arrivato un imbarazzante diktat: ''Non si cambia linea. Convocate un'altra assemblea alla presenza di un esponente della segreteria nazionale del Pd"

17 agosto - 19:19

La guardia di finanza ha immobilizzato oltre 400 mila euro di beni e conti correnti ad Adriano Peterlini. Gli viene contestato anche che per evitare la confisca dei beni avrebbe simulato la compravendita di un’automobile intestata alla società con una ditta di Verona, il cui socio unico è la moglie

17 agosto - 19:57

L'incidente è successo alle porte di Andalo. Quattro i feriti trasportati al Santa Chiara. Sul posto tre ambulanze e l'elicottero, i pompieri di zona, i carabinieri di Cles e la polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato