Contenuto sponsorizzato

Uno smottamento investe l'acquedotto sopra Pergine Valsugana

Alcuni sassi si sono staccati da una cengia sovrastante e sono caduti sul tetto e nei pressi della struttura senza però compromettere le strumentazioni interne. Il servizio, che fornisce acqua a Zivignago, non è stato mai interrotto

Foto Rai
Pubblicato il - 10 gennaio 2018 - 12:29

PERGINE VALSUGANA. Uno smottamento, causato dalle forti piogge degli ultimi giorni, ha investito l'acquedotto di Viarago, una frazione di Pergine posta sul terrazzamento di destra della valle del Fersina.

 

Alcuni sassi si sono staccati da una cengia sovrastante e sono caduti sul tetto e nei pressi della struttura senza però compromettere le strumentazioni interne. Il servizio, che fornisce acqua a Zivignago, non è stato mai interrotto.

 

Sul posto i Vigili del fuoco e la Polizia locale per gestire la viabilità e per mettere in sicurezza la zona. Le squadre della Protezione civile sono al lavoro con il Servizio geologico provinciale per ripristinare l'area e verificare la situazione del versante da cui si è staccato il materiale.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.17 del 16 Giugno
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 giugno - 18:41

Lo ha deciso la Corte d'Appello della Corte dei Conti che per la prima volta riconosce il danno erariale causato dall'abbattimento di migliaia di animali. L'ex presidente della Provincia e il suo dirigente sono finiti nei guai per un centinaio di decreti che consentivano ai cacciatori di sparare. La Lav: "Speriamo che la Provincia di Trento e Bolzano ora non compiano lo stesso errore con lupi e orsi"

18 giugno - 12:32

Trovati all'interno dell'abitacolo di un camion 10 panetti di droga per un totale di 11 chili dal valore approssimativo di 800 mila euro al dettaglio. L'autista, di origini campane, fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio con l'aggravante della transnazionalità

18 giugno - 12:45

Tre amici stavano affrontando la via normale sulla Grande delle Tre Cime quando hanno perso l'orientamento. Accortisi dello sbaglio hanno provato a scendere ma l'appiglio si è staccato e un uomo è precipitato per oltre 100 metri nel vuoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato