Contenuto sponsorizzato
Tragedia in Val Rendena, cacciatore ucciso dallo sparo di un amico

E' accaduto ieri sera attorno alle 20. Dai primi rilievi tutto lascia supporre che sia stato un tragico incidente

Una foto del luogo dell'incidente tratta da http://trentinogpstracks.blogspot.it
Pubblicato il - 12 settembre 2017 - 07:48

PORTE DI RENDENA. Michele Penasa di 70 anni è morto ieri sera dopo essere stato colpito da un colpo partito dal fucile di un amico durante una battuta di caccia nella zona di malga Calvera in Val Rendena. La vittima era un guardiacaccia in pensione ed era molto conosciuto.

 

Il tragico incidente è avvenuto attorno alle 20. Michele Penasa, assieme ad altri due amici, si trovava in prossimità di malga Calvera quando improvvisamente, per cause sulle quali stanno indagando i carabinieri di Riva del Garda, da uno dei fucili degli amici sarebbe partito un colpo che lo avrebbe ferito mortalmente la ventre.

 

Immediatamente è stato dato l’allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Vigo e i soccorsi sanitari arrivati con l’elisoccorso e trasportati poi nel luogo dell’incidente. Il personale sanitario ha cercato di rianimare Penasa ma purtroppo tutti i tentativi si sono rivelati vani.

 

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Riva del Garda per i quali è iniziato il lavoro di ricostruzione di quello che è successo. Dai primi rilievi tutto lascia supporre che sia stato un tragico incidente.   

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:04

Una partita amichevole tra il Rovereto e la squadra costituita da profughi ospitati nella zona di Trento e Rovereto è in programma mercoledì 20 settembre al Quercia di Rovereto. La formazione è nata su iniziativa dell’associazione La Savana e raccoglie migranti provenienti da Mali, Senegal, Togo, Gambia, Costa D’Avorio e Nigeria

19 settembre - 13:12

La prima piattaforma italiana inizia a muovere i primi passi in Trentino: la proposta è di Walliance, realtà nata in Provincia per intuizione di Giacomo e Gianluca Bertoldi e l'ex dirigente di banca Marco Mongera: "Tutti i progetti vengono analizzati, quindi il potenziale investitore trova tutto in modo trasparente: dalle visure alle planimetrie, dal business plan a tutta la documentazione"

19 settembre - 19:00

L'incidente è avvenuto a un 33enne vicino a Sover. L'uomo stava lavorando a delle briglie di consolidamento lungo il Rio Brusago

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato