Contenuto sponsorizzato

Coppa Italia serie D, è già derby tra Dro e Trento, Levico a Mantova. La squadra di Vecchiato vince intanto il trofeo 'Città di Mori'

Calcio. Dopo il ripescaggio del Levico, definito il turno preliminare di coppa Italia serie D. Mori S. Stefano e Comano Terme Fiavé alle spalle del sodalizio di via Sanseverino nella venticinquesima edizione del trofeo moriano

Di Luca Andreazza - 12 agosto 2017 - 12:38

MORI. Dopo il ripescaggio del Levico Terme (Qui articolo), viene definito anche il turno preliminare della coppa Italia riservato alle formazioni di serie D ed è già derby. Il Dro Alto Garda ospita il Trento, mentre il Levico è atteso in quel di Mantova

Reduce dalla convincente prova contro la Correggese (Qui articolo), il Trento ritorna in campo dopo tre giorni per trovare la migliore condizione in vista del ritorno nella quarta serie e la truppa di Roberto Vecchiato si aggiudica la venticinquesima edizione del trofeo 'Città di Mori' davanti ai padroni di casa e al Comano.

Apre il triangolare la sfida tra il Mori S. Stefano e il Comano, una gara equilibrata viene decisa dall'ex gialloblu Marzocchella al 21'.

 

Il secondo incontro è quindi quello tra il Comano guidato da Luca Celia, un'altra vecchia conoscenza del Trento, e i gialloblu. Il sodalizio di via Sanseverino parte forte e al 2' Lillo ruba palla sulla trequarti e si invola centralmente verso la porta difesa da Lorenzi che deve arrendersi al destro angolato del fantasista aquilotto.

 

Il Trento tiene il pallino del gioco e al minuto numero 18 Bacher trova il varco giusto per Lillo che a sua volta mette Lella in condizione di calciare all'altezza del dischetto: provvidenziale la scivolata di Ambrosi a strozzare la deviazione sotto-misura della punta gialloblu.

 

Nella seconda parte di frazione il Comano prova il tutto per tutto e Fusari al 26’ tenta di sorprendere Grubizza con un destro dalla trequarti destra, trovando la risposta in due tempi del classe ’99 del Trento. Fusari ci riprova al 29’ e questa volta riesce nell’intento di trafiggere l'estremo difensore gialloblu, ingannato dalla deviazione decisiva di Appiah.

 

Un minuto dopo è Poletti a tentare un’analoga conclusione sulla quale Grubizza si fa trovare pronto in presa. Ancora Comano al 40’ col doppio tentativo di Federico Lorenzi su piazzato centrale e di Burlon che calcia alle stelle la respinta di Grubizza che poi si supera allo scadere sul destro potente di Ciurletti ben imbeccato in profondità da Nicolini. Il risultato però non cambia e i termali dal dischetto sono infallibili.

 

Nell'ultima partita tra Trento e i padroni di casa targati Davide Zoller, i gialloblu iniziano a razzo e già dopo 45” Casagrande spezza l'equilibrio del match. La squadra di Roberto Vecchiato continua a premere e al 5' Osti sfiora il raddoppio. 

La risposta alla pressione del Trento arriva col calcio di punizione di Hasa che scavalca la barriera e sfiora il palo alla destra di Cuoco, ma il Trento torna prontamente dalle parti di Bertè nuovamente con Osti che da posizione defilata lascia partire una staffilata mancina che termina di poco sopra la traversa.

 

Al 21’ è Diop a trovare il corridoio giusto sulla sinistra e a mettere una palla tesa in mezzo sulla quale si avventa Ferraglia che di sinistro devia alto. Il Trento continua a spingere in profondità, in particolare per vie esterne, fino a trovare più volte la via verso la porta moriana: il risultato non cambia e i gialloblu alzano il trofeo. 

MORI S. STEFANO-COMANO TERME FIAVE' 1-0

Rete: 21' Marzocchella (M) 

Mori Santo Stefano (4-2-3-1): Poli (26’ Bertè); Addeo, N. Dal Fiume, Mazzucchi (26’ S. Dal Fiume), Cescatti; Cristellotti (24’ Mutinelli), Libera (40’ Bertolini), Simonini; Marzocchella (35’ Doda), Canali, Hasa.

Allenatore: Davide Zoller

Comano Terme Fiavè (4-2-3-1): T. Lorenzi; Rocca, Ambrosi, Piunicerv, Giovannini; F. Lorenzi, Caliari (35’ Berasi); Poletti (24’ Nicolini), Rigotti, Chaizzamane (27’ Ciurletti); Burlon.

Allenatore: Luca Celia

Arbitro: Prosperi di Rovereto 

 

COMANO TERME FIAVE'-TRENTO 6-4 d.c.r. (1-1)

Reti: 2' Lillo (T), 29’ Fusari (C)

Rigori: Ambrosi (C) gol, Boldini (T) gol, Piunicerv (C) gol, Duravia (T) gol, Ciurletti (C) gol, Lillo (T) gol, F. Lorenzi (C) gol, Lella (T) parato, Rigotti (C) gol

Comano Terme Fiavè (4-3-3): T. Lorenzi; Fusari, Ambrosi, Litterini (21’ Piunicerv), Giovannini; F. Lorenzi, Caliari, Ciurletti; Poletti (32’ Rigotti), Burlon, Nicolini.

Allenatore: Luca Celia

Trento (4-3-3): Grubizza; Toscano, Calcagnotto, Diop, Bakary; Boldini, Bacher, Appiah; Lillo, Lella, Duravia.

Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Sartori di Rovereto

 

MORI S. STEFANO-TRENTO 0-1

Reti: 1' Casagrande (T)

Mori Santo Stefano (4-3-1-2): Bertè (27’ Poli); A. Dossi, N. Dal Fiume, Mazzucchi (27’ S. Dal Fiume), Benedetti; Mutinelli (35’ Doda), Libera, Simonini (Bertolini); Hasa (37’ Cescatti); Marzocchella, Canali.

Allenatore: Davide Zoller

Trento (4-3-3): Cuoco; Toscano (35’ Dallavalle), Cascone, Casagrande, Diop (35’ Cavagna); Paoli, Bertaso, Gattamelata (23’ Furlan); Osti, Lillo (16’ Pangrazzi), Duravia (16’ Ferraglia).

Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Prosperi di Rovereto

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 luglio - 06:01

Giuliano Muzio, di ritorno dalle vacanze, cerca di disinnescare la proposta alternativa a Rossi tacciando di 'populismo' e 'movimentismo' l'ex direttore de L'Adige. Parole che irritano Civico e Robol. Intanto monta il fermento attorno a Ghezzi: molti i sostenitori che sottoscrivono un appello 

22 luglio - 15:51

L'allarme è stato lanciato dal compagna che si trovava assieme lungo il sentiero.  I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso

22 luglio - 09:35

Dopo la presentazione da parte del governatore si apre la discussione. Il calendario dei lavori è previsto fino a giovedì, con la possibilità di andare a oltranza se le opposizioni faranno ostruzionismo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato