Contenuto sponsorizzato
L'olandese Yannick Franke completa il roster di Aquila Basket

Basket. La guardia e Dolomiti Energia si sono legati per i prossimi due anni. Classe 1996 vanta già 26 presenze con la maglia della nazionale. Salvatore Trainotti: "Ha caratteristiche che possono essere utili alla squadra fin da subito e potenzialità che pensiamo possano essere sviluppate nel futuro"

Yannick Franke in azione nell'ultima edizione della Trentino Basket Cup (foto Ciamillo)
Pubblicato il - 11 agosto 2017 - 16:57

TRENTO. La Dolomiti Energia mette a punto il roster. Un accordo biennale lega l'Aquila Basket e la guardia olandese Yannick Franke, 194 centimetri per 84 chili.

 

Nato il 21 maggio 1996 a Haarlem, nei Paesi Bassi, Franke si è già messo in mostra al PalaTrento nel corso dell'ultima edizione della Trentino Basket Cup. In maglia Oranje il giovane esterno prima ha realizzato 20 punti nella semifinale contro l’Ucraina (3/5 da due e 1/4 da tre), quindi ha confermato le ottime doti realizzative anche nella tiratissima finale contro l’Italia, chiusa con 11 punti a referto (4/10 il totale dal campo).

 

“Franke - commenta Salvatore Trainotti, general manager della Dolomiti Energia - completa e chiude il roster. Ha caratteristiche che possono essere utili alla squadra fin da subito e potenzialità che pensiamo possano essere sviluppate nel futuro. È giovane quindi il nostro compito sarà aiutarlo a trovare una sua dimensione di giocatore”.

 

La guardia ha giocato nell’ultima parte della scorsa stagione in Croazia con lo Zadar: nel campionato nazionale in 6 partite ha segnato 7,2 punti di media con 3,3 rimbalzi e 1 assist. Numeri simili anche nelle 7 apparizioni nella Liga ABA, dove Franke ha prodotto 6 punti, 2 rimbalzi e 1 assist in 15’ di gioco. Nel 2015/16 il 21enne ha giocato le sue prime partite in una coppa europea con la maglia dei Donar Groningen: in FIBA Europe Cup in 6 partite ha segnato 14,3 punti con oltre 5 rimbalzi e 3 assist.

 

La stagione della consacrazione di Yannick Ayrton Franke, cresciuto nelle giovanili del ZZ Leiden, è stata però quella disputata con il Challenge Sports Rotterdam nel 2014/15: grazie ai 19,6 punti a partita è diventato il più giovane di sempre a vincere la classifica dei migliori realizzatori, vincendo anche il premio della Dbl (la lega olandese) come miglior under 23 e come giocatore più migliorato.

 

A 21 appena compiuti, Franke può già vantare una certa esperienza in campo internazionale, viste le 26 presenze con la nazionale dei Paesi Bassi, che in questi giorni è impegnata nella fase di pre-qualificazione al Mondiale 2019.

 

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 17:48

Ecco il video delle aggressioni e il momento del fermo dei cinque giovani che hanno lanciato vernice e bottiglie vuote contro il gazebo del partito di estrema destra

21 ottobre - 21:41

Il presidente della Provincia esce bene dal dibattito su La7 incentrato sul referendum del Veneto e della Lombardia per chiedere maggiori competenze. E alla Lega dice: "Ok il referendum ma prima di tutto ci deve essere un accordo finanziario chiaro con lo Stato"

21 ottobre - 17:26

Il comico ieri all'Auditorium Santa Chiara ha fatto il suo show che ruota attorno al tema delle bufale e dalla "falsa" informazione. Due battute sull'Autonomia ("tenetevela stretta" e "vi tenete le tasse per spartirvele") e poi varie risate da Berlusconi - Tutankhamon alla speranza ("fideistica") che il Movimento 5 Stelle cambi l'Italia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato