Contenuto sponsorizzato

Controlli a tappeto dei Carabinieri, fermati due minori con 20 grammi di 'erba' nel weekend

Cinquanta automezzi controllati, cento persone identificate, controllati soprattutto i luoghi del divertimento giovanile. L'attività dei Carabinieri di Rovereto per contrastare i reati predatori e lo spaccio

Pubblicato il - 28 gennaio 2018 - 11:04

ROVERETO. Cinquanta automezzi controllati, cento persone identificate, controlli a tappeto e nel mirino soprattutto i luoghi del divertimento giovanile. L'attività dei Carabinieri di Rovereto nel corso dell'ultimo weekend è stata intensa.

 

L'obiettivo dei militari la prevenzione contro i fenomeni di criminalità predatoria e contro la diffusione dei narcotici, anche nei pressi dei locali di pubblico intrattenimento. Il Comando Compagnia Carabinieri di Rovereto ha infatti disposto un servizio coordinato di controllo del territorio con l’impiego di diverse pattuglie.

 

Una task force messa in campo dai Carabinieri Lagarini che hanno voluto contrastare la consumazione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio delle sostanze stupefacenti, garantendo allo stesso tempo un capillare controllo delle arterie stradali allo scopo di prevenire e reprimere le violazioni in materia di Codice della Strada.

 

Le perquisizioni hanno consentito di sequestrare circa una ventina di grammi di marijuana (complessivamente 19,26) recuperati in due distinti controlli a carico di due minorenni, entrambi poco più che quindicenni.

 

Il primo, a carico del quale sono stati sequestrati penalmente circa 18 grammi di marijuana suddivisi in nove sacchetti di cellophane,  è stato deferito alla Procura della Repubblica per i minori, mentre il secondo, per due grammi di marijuana, evidentemente per mero uso personale, sarà invece segnalato al Commissariato del Governo come consumatore.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

05 marzo - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

05 marzo - 18:56

Ha frequentato una scuola di moda e dopo un periodo di gavetta, la 25enne è rimasta senza occupazione a causa della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 ma non si è persa d'animo. Cecilia Bianchi: "Lavoravo in un negozio di tendaggi ma vista la situazione difficile mi sono ritrovata a casa. A quel punto ho iniziato a riflettere sul mio futuro con maggiore forza e ho deciso di rimettermi in gioco con energia con una mia attività"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato