Contenuto sponsorizzato

Paura all'asilo per odore di fumo: bambini spostati in un'altra aula

L'allarme poco dopo le 11, si cerca la causa. La coordinatrice pedagogica: ''Si è prediletto l'uso di altre stanze, i bambini stanno proseguendo la giornata in tutta sicurezza''

Pubblicato il - 28 maggio 2019 - 13:38

TRENTO. Preoccupazione all'asilo di Gardolo per un forte odore, sembra di fumo: sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

 

L'allarme è scattato poco dopo le 11 alla scuola materna Biancaneve di via Paludi. A destare preoccupazione un odore che interessava alcuni locali della struttura che ospita appunto la scuola dell'infanzia.

 

Sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco permanenti e quelli volontari di Gardolo che si sono assincerati che i bambini e gli insegnanti fossero in sicurezza e che stanno conducendo dei controlli e delle verifiche agli impianti per risalire alla causa dell'odore.

 

"È in corso un intervento di verifica per un odore in alcuni locali - conferma Ginevra Rella, coordinatrice pedagogica del Circolo 5 delle scuole provinciali che comprende la scuola dell'infanzia Biancaneve - La scuola è comunque in piena sicurezza e l'attività prosegue. I bambini stanno proseguendo la giornata in tutta sicurezza".

 

Alcuni sono stati spostati dalla loro aula a un'aula differente: "Si è prediletto l'utilizzo di altre stanze" dice sempre Rella.

 

Sul posto sono arrivati, oltre ai vigili del fuoco, anche i tecnici deputati alle verifiche in questi casi. Sembrerebbe comunque, al momento, che non sia andato a fuoco nulla.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 18:15

Il rapporto contagi/tamponi si attesta a 2,55%. Sono 15 i pazienti, 1 persona in più rispetto a ieri,ricoverati in ospedale, nessuno si trova in terapia intensiva. Il totale è di 6.662 casi e 471 decessi da inizio epidemia Covid-19

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

01 ottobre - 17:31

Nel fine settimana è allerta arancione su tutto il territorio provinciale: sono attesi violenti nubifragi che porteranno con loro notevoli criticità. La protezione civile non esclude possano verificarsi smottamenti, allagamenti, frane e colate di fango: “Non avvicinatevi ai corsi d’acqua”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato