Contenuto sponsorizzato
12/02/2022 - 18:02

IL VIDEO. Riondino e Guidone tra desideri e tradimenti in "Fedeltà"

Roma (askanews) - E' diventata una serie in sei episodi il romanzo di Marco Missiroli "Fedeltà", finalista al 73° Premio Strega. Su Netflix il 14 febbraio, con la regia di Andrea Molaioli e Stefano Cipani, racconta desideri, tradimenti, ossessioni e gelosie di una coppia. Michele Riondino e Lucrezia Guidone interpretano una coppia legata da passione e complicità che, forse per un malinteso, viene travolta da dubbi, incomprensioni, gelosie, ripicche. I due attori mostrano un grande affiatamento, anche nelle scene più passionali della serie. Riondino racconta: "Abbiamo cominciato a lavorare prendendo in considerazione le nostre esperienze legate al tema, legate alla fedeltà, a quello che abbiamo vissuto. Il processo che poi ci ha portati sul set, e poi a mettere in scena questa sceneggiatura, questa storia, ci ha costretto, ci ha spinto, ci ha suggerito di lasciare da parte poi la nostra esperienza per vivere in realtà le scelte e le azioni che non sono né Michele né Lucrezia". "Lei ha combattuto con se stessa perché determinate cose lei, in quanto Lucrezia, non le avrebbe fatte e non le avrebbe tollerate. Dal mio punto di vista anche, certi errori non li avrei commessi".La Guidone, attrice di teatro con Ronconi, già vista nelle serie Netflix, "Luna nera" e "Summertime", spiega: "Sicuramente il fatto che il teatro sia per entrambi un valore così importante che ci ha formato e comunque ci anima è stato un terreno comune, che è stato in grado di accrescere un'intesa fra di noi proprio a livello di linguaggio, espressivo, e di sguardo sulle cose, sul mondo, sul testo".Riondino si appresta a recitare a fianco di Asia Argento nel thriller soprannaturale "Interstate" diretto da Jean Luc Herbulot. Lui, che è stato il giovane Montalbano e Pietro Mennea nelle fiction Rai, è la prima volta che lavora per una piattaforma globale. "Questa è la novità, questa è una novità. E' interessante e ovviamente ti crea delle aspettative ma con queste nuove strategie o tecniche hai la possibilità di capire nei vari Paesi cosa tira di più, cosa funziona di più, quindi questa curiosità. Magari può funzionare molto in Colombia o piuttosto che in Indonesia. Boh, non lo so. Questa è la prima volta, ecco".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 06:01
Lorenzo Moggio, amico d'infanzia di Chico e presidente del comitato "Una chance per Chico", racconta il suo rapporto epistolare. Le ultime e-mail [...]
Cronaca
18 maggio - 17:43
Cinque gli obiettivi strategici individuati con la finalità di fornire alla scuola trentina tutti gli strumenti per preparare sempre meglio [...]
Cronaca
18 maggio - 21:52
Un 44enne si è infortunato durante un'uscita con il canyoning. Complessa attività del soccorso alpino. Il ferito verricellato a bordo [...]
Contenuto sponsorizzato