Contenuto sponsorizzato
23/03/2022 - 13:03

IL VIDEO. Afghanistan, i talebani richiudono le scuole secondarie femminili

Roma, 23 mar. (askanews) - Di nuovo chiuse tutte le scuole medie e superiori per le ragazze in Afghanistan. Lo hanno ordinato i talebani a poche ore dalla riapertura che era stata decisa e comunicata da tempo. A tutte è stato chiesto di tornare a casa. Una notizia confermata alla France Presse dal portavoce degli islamisti afghani, Inamullah Samangani.Il rientro in classe era atteso con gioia da decine di migliaia di studentesse nel Paese dopo oltre sette mesi dall'ascesa al potere dei talebani che hanno fortemente limitato i diritti delle donne all'istruzione e al lavoro.Qahera non vedeva l'ora di tornare a scuola. "La scuola in generale è la spina dorsale della società ma individualmente costruisce la personalità, aiuta a essere una persona migliore" aveva detto speranzosa il giorno prima della prevista riapertura. "Non importa quanto dura sia la situazione, resteremo comunque impegnati, saremo più forti. Voglio uscire dall'oscurità con i miei studi e la mia educazione". Una speranza al momento già tramontata.Ai ragazzi il rientro a scuola era stato concesso due mesi dopo che i talebani si erano insediati al governo di Kabul, lo scorso agosto. Avevano insistito sul fatto che volevano prendersi il tempo necessario per garantire che le ragazze fossero tenute separate e le scuole funzionassero secondo i principi islamici. Al momento non hanno dato spiegazioni sulla chiusura.

Contenuto sponsorizzato
Esteri
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 febbraio - 14:55
Torna a piovere già da questa sera in varie zone del Trentino. Domani quota neve in calo a 1.300 metri circa. Maltempo anche nel weekend 
Ambiente
29 febbraio - 15:23
L'associazione apicoltori del Veneto: "Sono molte le arnie finite sott'acqua nella zona di Sant'Agostino, Gogna, Altavilla e Arcugnano. Anche [...]
altra montagna
29 febbraio - 12:00
Anche le praterie alpine di alta quota, attrazione contagiosa e spesso indimenticabile e "ultima spiaggia" per la tutela della biodiveristà, [...]
Contenuto sponsorizzato