Contenuto sponsorizzato
04/05/2022 - 20:05

IL VIDEO. Sindaco Mariupol: "Persi contatti con i militari ad Azovstal"

Roma, 4 mag. (askanews) - Poco dopo l'annuncio delle autorità russe di una sospensione degli attacchi contro il grande complesso siderurgico di Azovstal, dove sono rifugiati gli ultimi combattenti e civili della città di ucraina di Mariupol, il sindaco della città, da una località sconosciuta ha dichiarato alla Tv Ucraina 1+1 Media che violenti combattimenti sarebbero in corso presso gli impianti. Secondo il sindaco, Vadim Boishenko, da oggi si sono interrotti i contatti con i militari ucraini asserragliati nei sotterranei della fabbrica, e fra i civili rifugiati ad Azovstal ci sarebbero circa 30 bambini.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 maggio - 06:01
L'arco dolomitico soffre sempre di più di overtourism. La direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco, Mara Nemela: "Il problema talvolta è la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Contenuto sponsorizzato