Contenuto sponsorizzato
05/05/2022 - 21:05

IL VIDEO. Tutti i segreti sulle divise della Guardia Svizzera pontificia

Roma, 5 mag. (askanews) - In una stanzetta in Vaticano, Ety Cicioni confeziona le famose uniformi della Guardia svizzera pontificia da almeno 25 anni. Nato a Giulianova, in Abruzzo, lavora in questo atelier dal 1997, cioé da quando aveva 26 anni. "Poi nel '97 è capitato un episodio e da lì ho iniziato a dialogare con la Santa sede per questo lavoro e alla fine è andato in porto e ci siamo avventurati in questa nuova esperienza. Un'esperienza difficile, perché, diciamo, queste divise non te le insegna nessuno", ha spiegato in un'intervista a France Presse.Il tempo stringe, perché il 6 maggio circa 30 cittadini svizzeri - che devono essere single, cattolici e di età compresa tra i 19 e i 30 anni - giureranno per servire il Papa per almeno 26 mesi. Assieme al suo staff di alta sartoria artigianale, Ety produce circa 50 uniformi all'anno. Per crearne una servono 154 pezzi e 42 bottoni cuciti a mano per un totale di circa 39 ore di lavoro. "Fatto il taglio, che è molto lungo, perché sono tanti pezzi, iniziamo gli assemblaggi e li dividiamo in tre parti: la parte delle ghette, che è un copriscarpa, poi c'è il pantalone e poi c'è la parte della giacca", ha spiegato. "Storicamente, ogni avvento, Napoleone o anche i Borboni, c'era la tendenza anche a cambiare più colori, quindi quando c'erano i Borboni spagnoli era più rosso, quando c'era Napoleone era più nero, c'erano alcune fasi, se si va a guardare i figurini storici la divisa effettivamente, sempre con tanti pezzi, sempre con le stesse geometrie, più o meno, però cambiava un pochettino. Questa dal 1914 non è stata più sostituita, quello che abbiamo fatto noi da quando siamo arrivati è stato di modernizzarla nella lavorazione", ha ricordato.Le guardie, che Ety chiama affettuosamente "ragazzi" possono indossare la divisa solo dopo 5 anni di servizio e di essa diventano "custodi" e non "proprietari".

Contenuto sponsorizzato
Esteri
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 May - 12:43
Erano attesi 12mila super fan ieri sera ma anche se i presenti erano circa la metà i rifiuti lasciati sul campo erano davvero molti. Per [...]
Cronaca
20 May - 11:31
Le operazioni si sono svolte dalla serata di giovedì 19 maggio quando è scattato il divieto con rimozione in diverse aree del capoluogo
Cronaca
20 May - 11:27
Sono state una ventina le persone soccorse dai sanitari nell’area del concerto per via di alcuni malori: soprattutto sensazioni di svenimento e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato