Contenuto sponsorizzato
28/09/2021 - 12:09

IL VIDEO. Il ''progresso'' avanza sulle Dolomiti a colpi di dinamite: l'impressionante esplosione in Val Lasties

Continua senza sosta l'avanzata del ''progresso'' anche in montagna e, come in un film western, a fargli strada ci pensa prima il suono ripetuto di una sirena e poi l'esplosione della dinamite. Il problema? Ovviamente è che siamo nel cuore delle Dolomiti a più di 2.000 metri di quota e la dinamite serve a far brillare porzioni di roccia di un ambiente straordinario e incontaminato quale dovrebbe essere quello della Val Lasties (nel gruppo montuoso del Sella). Il tutto per realizzare l'impianto fognario che serve il Rifugio Boè di proprietà della Sat (QUI APPROFONDIMENTO). Un intervento evidentemente impattante motivato dal fatto che il vecchio impianto ha più di 15 anni e, al tempo stesso, c'è stato una costante crescita di ''presenze'' dovute all'aumento del flusso di turisti. Insomma più servizi in quota e meglio organizzati per la struttura della Sat (che ha come punto 1 dei suoi Valori ''la tutela dell'ambiente'' che recita: ''Dalle cime fino a valle, custodiamo l’ambiente naturale del Trentino. Da sempre la SAT si è data lo scopo di conoscere e proteggere la natura alpina, anche quando di ambiente parlavano ancora in pochi'') anche a costo di qualche esplosione.

Contenuto sponsorizzato
Montagna
Archivio video
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 ottobre - 19:56
Trovati 29 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 20 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui 3 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
15 ottobre - 20:44
L'allerta è scattata in località Santa Margherita a Castelnuovo. Un 35enne portato in elicottero all'ospedale
Cronaca
15 ottobre - 18:16
Tra musica, ricordi e spunti filosofici, in un'intervista a Massimo Cotto su Virgin Radio il rocker emiliano si dice emozionato per il debutto del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato