Contenuto sponsorizzato

Aveva danneggiato e imbrattato un condominio, anche con la 'A' anarchica, fermato un 50enne

L'uomo aveva bruciato con un accendino la telecamera del citofono. I carabinieri di Arco sono risaliti all'uomo dopo aver visionato le registrazioni di alcuni sistemi di videosorveglianza nelle vicinanze 

Pubblicato il - 09 dicembre 2017 - 13:26

ARCO. Un uomo di 50 anni è finito nei guai per aver imbrattato un condominio. Le indagini iniziano nel pomeriggio del 2 dicembre, quando sulla pulsantiera dei citofoni e su un muro perimetrale del condominio 'Romarzollo 2020' in quel di Arco veniva notate delle scritte effettuate con un pennarello di colore rosso.

 

In particolare una 'A' cerchiata aveva creato molta preoccupazione tra i residenti per la simbologia di matrice anarchica delle scritte, ma anche per il fatto che in precedenza erano stati notati altri piccoli danneggiamenti, come la bruciatura, con un accendino, della telecamera dei videocitofoni.

 

A quel punto l'amministratore di condominio ha allertato i carabinieri di Arco che in poche ore hanno identificato il responsabile, immortalato in tutta la sequenza dell'evento da alcune telecamere di videosorveglianza

 

Gli investigatori hanno così riconosciuto il 50enne, già noto alle forze dell'ordine. Si esclude che l'uomo aderisca al movimento anarchico e in passato si era già reso responsabile di analoghe condotte senza dare senso motivazionale al suo comportamento antisociale.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 11:51

La nuova ordinanza è valida fino al 31 gennaio 2021. Nelle aree pubbliche e private aperte al pubblico c'è il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche dalle 22 alle 5. Stabilito anche divieto di detenzione (ad eccezione di recipienti chiusi ed integri) di bevande di qualsiasi tipo

20 ottobre - 18:25

La Provincia di Bolzano ha comunicato i dati riferiti all'ultima settimana per quanto riguarda i numeri dei contagi registrati nelle strutture scolastiche del territorio di competenza. Sono 79, divisi fra 33 nelle scuole italiane e 46 in quelle di lingua tedesca

21 ottobre - 12:32

Mentre le regioni e le province autonome stanno decidendo nuove misure per frenare il contagio, il governo pensa a limitazioni che uniformino tutto il Paese. Si va verso la chiusura degli spostamenti fra i territori regionali e il coprifuoco per impedire gli assembramenti notturni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato