Contenuto sponsorizzato

Nucleo elicotteri, su internet compare un sito fake che chiede donazioni

Sarà l'avvocatura provinciale a stabile quali azioni da intraprendere 

Pubblicato il - 21 novembre 2017 - 08:57

TRENTO. A prima vista potrebbe trarre in inganno e sembrare un vero e proprio sito del nucleo elicotteri provinciale. Basta però scorrere la prima pagina  per trovare alcuni aspetti strani, dai ringraziamenti personali al nucleo alla richiesta di soldi attraverso un  pulsante donazioni che si trova alla fine della homepage

 

Stiamo parlando del sito www.nucleoelicotteri.tn.it. Un sito che si trova su un dominio di secondo livello che in teoria  dovrebbe essere in gestione alla Provincia Autonoma di Trento. 

 

Le cose stanno in modo ben diverso perché il sito non è ufficiale e a crearlo sarebbe stato un privato cittadino che lo ha registrato il 26 gennaio di quest'anno e che risiede a Cloz. Nei contatti del sito viene riportato il suo nome. 

In homepage viene descritto lo scopo del sito che sarebbe quello di “dare visibilità a quei professionisti che ogni giorno rischiano la vita per salvarne altre”. E continua poi spiegando che “Questo sito vuole essere un mio personale ringraziamento a tutte le persone che operano giorno e notte affinché questi professionisti possano operare sempre al meglio”.

 

Il nucleo elicotteri, pur non avendo un proprio sito internet,  è totalmente estraneo all'iniziativa ed ha immediatamente informato l'Ufficio stampa della provincia di Trento. Sarà l'avvocatura provinciale ora a stabilire le azioni da portare avanti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato