Contenuto sponsorizzato

Parte a Trento la raccolta di cibo per gli amici a 4 zampe

Matteo Molinari , Giulia Spallanzani e Paolo Zanolli lanciano la raccolta di cibo per cani e gatti. "Un modo per aiutare anche il fantastico lavoro che fanno tutti i giorni i volontari"

Pubblicato il - 07 dicembre 2017 - 11:20

TRENTO. L'obiettivo è molto importante ed è quello di aiutare gli amici a quattro zampe del canile e del gattile di Trento donandogli del cibo. L'iniziativa è partita da Giulia Spallanzani, Paolo Zanolli e Matteo Molinari che grazie anche a Facebook hanno lanciato una richiesta di aiuto per dare una mano alle due strutture che a Trento si occupano di animali.

 

“Lo scorso anno – ha spiegato Matteo Molinari - avevamo accolto e supportato un invito da parte della lega nazionale per la difesa del cane (canile di Trento) e ci sembrava buona cosa ripetere anche quest'anno l'iniziativa. Amiamo gli animali e non potendo fare i volontari per la mancanza di tempo abbiamo pensato di impegnarci quanto meno nella raccolta di cibo per poter anche noi contribuire al grande è fantastico lavoro che fanno tutti i giorni i volontari”.

La richiesta principale è quindi quella di cibo. E' possibile contribuire fino al 19 dicembre e le donazioni sono raccolte presso il negozio “tuttoGiardino” di Lavis dove sarà possibile anche acquistare mangime e presso il negozio Storiae a Trento in via del Suffraggio.

 

Il cibo raccolto sarà consegnato il 20 dicembre presso il Canile di Trento e al Centro Felix.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato