Contenuto sponsorizzato

Si è spento Mauro Piccolin, lutto nel soccorso alpino

Un male incurabile non gli ha lasciato scampo a 58 anni. Da oltre trent’anni era un punto di riferimento per la macchina dei soccorsi. Lunedì 13 novembre il funerale alla chiesa di Santa Giustina 

Di Cinzia Patruno - 10 November 2017 - 15:58

BELLUNO. Si è spento Mauro Piccolin, da oltre tren'anni tecnico del Soccorso alpino e già capostazione a Belluno. Un male incurabile se l'è portato via nella notte tra mercoledì e ieri a 58 anni. Lascia la moglie e quattro figli. 

Un uomo disponibile e un punto di riferimento per il Cnsas, una figura completa: oltre a far parte del Soccorso alpino, Piccolin è stato un tecnico di elisoccorso per diciassette anni tra Pieve di Cadore e Treviso, ma sapeva anche insegnare e trasmettere ai giovani la passione per la montagna e la grande responsabilità negli interventi di soccorso. In trent'anni di attività si stima che abbia portato a termine oltre 650 interventi di soccorso.

 

Tra i pionieri nello sviluppo dell'elisoccorso nel bellunese, Piccolin era diventato tecnico nel 1984, quando era rimasto ferito alla Moiazza: il primo intervento in Italia di recupero di un infortunato con un gancio baricentrico. Rimase molto colpito e divenne tecnico aiutando con il suo entusiasmo e le sue competenze a migliorare costantemente i soccorsi in elicottero. 

 

Molto noto e apprezzato, sono tante le persone e le realtà che si stringono nel cordoglio intorno alla famiglia di Piccolin.

Il funerale si svolgerà lunedì 13 novembre alle 15 nella chiesa parrocchiale di Santa Giustina nel comune di Enego, dove viveva.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 February - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 February - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato