Contenuto sponsorizzato

Vende su facebook merce griffata, da Armani a Woolrich, ma è tutto 'taroccato', nei guai un senegalese

Sequestrati oltre 300 prodotti. Nel corso della perquisizione nell'abitazione le fiamme oro hanno anche scoperto un tunisino privo di documenti: irregolare in Italia e già respinto nel 2015 in Sicilia, dovrà rispondere anche per aver fornito false generalità

Pubblicato il - 23 December 2017 - 07:27

TRENTO. Vendeva di tutto. Giubbotti, scarpe e borsette, ma anche felpe e maglioni, portafogli, magliette e cinture. Tutto griffato. Da 'Moncler' a 'Colmar', 'Prada', 'Napapjri', 'Woolrich', 'Gucci', 'Burberry' e 'Chanel', così come 'Armani', 'Adidas', 'Fred Perry' e 'Nike'. L'assortimento era ampio, peccato fosse tutto 'taroccato'.

 

Nei guai un senegalese, denunciato per la vendita di 302 prodotti contraffatti. Questo il risultato dell'operazione messa a segno dalla guardia di finanza, che in questo 2017 hanno sequestrato 3.452 beni tra merce contraffatta e quella priva delle certificazioni di garanzia per ventotto persone segnalate all'Autorità giudiziaria. Il tutto a difesa del settore del 'Made in Italy'. 

 

L'indagine prende le mosse da internet. Il senegalese, residente a Trento, proponeva infatti su facebook diversi capi e accessori d'abbigliamento delle principali marche.

Le forze dell'ordine hanno quindi ottenuto un mandato per perquisire l'abitazione: il bilancio è il sequestro di 144 giubbotti82 scarpe28 borsette, 36 tra felpe e maglioni, 1 portafoglio, 7 magliette e 4 cinture contraffatte.

 

A farne le spese anche un tunisino: nel corso delle operazioni di perquisizione in un altro immobile nella disponibilità dell'indagato le fiamme gialle hanno infatti sorpreso un uomo privo di documenti. 

 

Le forze dell'ordine hanno quindi incrociato le banche dati e la comparazione fotodattiloscopica: il tunisino era già stato respinto nel 2015 in Sicilia sotto altre spoglie. Oltre che per aver violato le normative rispetto all'ingresso e soggiorno in Italia, deve rispondere anche per aver fornito false generalità.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 maggio - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Cronaca
20 maggio - 16:23
Il flusso alla Trentino Music Arena è intenso, ma scorrevole. Aumenta sensibilmente anche l’affluenza nei parcheggi, che cresce a un ritmo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato