Contenuto sponsorizzato

Adunata nazionale degli alpini, l'11 e il 12 maggio chiuse le scuole di Trento

Il provvedimento deciso dalla provincia per ridurre la minimo i disagi alle famiglie 

Pubblicato il - 17 marzo 2018 - 19:07

TRENTO. Dopo la decisione presa dai dipartimenti universitari di sospendere le lezioni durante l'Adunata Nazionale degli Alpini a interrompere l'attività didattica, venerdì 11 e sabato 12 maggio, saranno tutte le scuole dell'infanzia, primarie, secondarie e negli istituti di formazione professionale, sia provinciali che paritari, del Comune di Trento.

 

Tra l'11 e il 13 maggio il capoluogo ospiterà la novantunesima Adunata degli Alpini, evento che richiamerà, sia in città che nell'intera provincia, alcune centinaia di migliaia di partecipanti e accompagnatori.

 

Considerato lo straordinario afflusso di persone e il prevedibile conseguente impatto sulla circolazione, sui trasporti, sui normali ritmi di vita della città, si è deciso di adottare questo provvedimento anche per ridurre i possibili disagi per le famiglie.

Venerdì 11 maggio rimarranno chiusi anche gli uffici della Provincia autonoma di Trento e il personale dovrà fruire di ferie obbligatorie.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 19:15

Continuano a salire i contagi e i ricoveri tra le persone che hanno oltre i 70 anni. L'allarme arriva dai dati e dalle analisi fatte dall'azienda sanitaria trentina che mostrano un picco di contagi proprio nei prossimi giorni. Ferro: "Dei 686 morti avuti ne abbiamo più di 600 che sono collegati ad età superiori a 70 anni"

29 ottobre - 18:14

Sono stati analizzati 3.132 tamponi, 173 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi si attesta al 5,5%. In totale ci sono 118 pazienti in ospedale. Tra i nuovi positivi, 59 hanno più di 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato