Contenuto sponsorizzato

Adunata nazionale degli alpini, l'11 e il 12 maggio chiuse le scuole di Trento

Il provvedimento deciso dalla provincia per ridurre la minimo i disagi alle famiglie 

Pubblicato il - 17 marzo 2018 - 19:07

TRENTO. Dopo la decisione presa dai dipartimenti universitari di sospendere le lezioni durante l'Adunata Nazionale degli Alpini a interrompere l'attività didattica, venerdì 11 e sabato 12 maggio, saranno tutte le scuole dell'infanzia, primarie, secondarie e negli istituti di formazione professionale, sia provinciali che paritari, del Comune di Trento.

 

Tra l'11 e il 13 maggio il capoluogo ospiterà la novantunesima Adunata degli Alpini, evento che richiamerà, sia in città che nell'intera provincia, alcune centinaia di migliaia di partecipanti e accompagnatori.

 

Considerato lo straordinario afflusso di persone e il prevedibile conseguente impatto sulla circolazione, sui trasporti, sui normali ritmi di vita della città, si è deciso di adottare questo provvedimento anche per ridurre i possibili disagi per le famiglie.

Venerdì 11 maggio rimarranno chiusi anche gli uffici della Provincia autonoma di Trento e il personale dovrà fruire di ferie obbligatorie.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 marzo - 11:31

Trimarchi viene ricordata per la sua professionalità e la sua disponibilità, la sua verve, simpatica e cordiale. "Una figura importante, un punto di riferimento" ricorda il consigliere provinciale Luca Guglielmi 

31 marzo - 07:42

La 57enne, una professionista di S. Teresa di Riva in provincia di Messina, era medico di medicina generale in servizio all’Azienda provinciale per i servizi sanitari e operativa a Pozza di Fassa. Paoli: "Abbiamo risposto presente a questa battaglia, se avesse i Dpi forse non saremmo qui a piangere la morte di una collega. Ora siamo ancor più preoccupati sul quadro generale, se sia veritiero quanto ci viene comunicato"

31 marzo - 11:33

In Alto Adige la situazione pare crescere a ritmi molto più bassi rispetto al Trentino. Nel bollettino quotidiano dell'Azienda sanitaria altoatesina sono stati comunicati 60 casi in più e 3 nuovi decessi, portando il bilancio a 1352 casi e 77 decessi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato