Contenuto sponsorizzato

Deruba una signora ma alcuni cittadini lo rinchiudono all'interno di un'edicola e lo fanno arrestare

E' successo in via Santa Croce. La donna si è accorta che le mancava il portafoglio contenente 250 euro, ricordandosi di un uomo che le si era avvicinato. Era dal tabaccaio: il titolare ha chiuso le porte e chiamato le forze dell'ordine

Pubblicato il - 20 novembre 2018 - 13:31

TRENTO. Un furto con destrezza che si è consumato in pieno centro è però finito male per il ladro fermato da alcuni cittadini corsi in aiuto di un'anziana signora. La donna era in via Santa Croce, intenta ad acquistare verdura da un ambulante. Un uomo si è avvicinato e senza che l'anziana se ne accorgesse è riuscito a sfilarle il portafoglio con 250 euro appena prelevati al bancomat.

 

Quando la donna si è recata al tabaccaio lì vicino si è accorta che i soldi erano spariti ed è tornata indietro dal venditore al quale ha raccontato la vicenda. Entrambi si sono ricordati di quell'uomo che si è avvicinato e lo hanno cercato nei dintorni.

 

Era dallo stesso tabaccaio  appena lasciato dalla donna, pronto a spendere i soldi appena rubati. Individuato, il ladro è stato chiuso all'interno dell'edicola e il proprietario ha chiamato subito le forze dell'ordine. Non poteva uscire, poteva solo aspettare di essere arrestato dai carabinieri e dalla polizia.

 

Infatti all'arrivo dei militari il delinquente è stato preso, ammanettato e portato subito in caserma. Il ladro si è difeso dicendo che non c'entrava nulla, ma addosso aveva la carta d'identità della signora. Signora che potrà ora sporgere denuncia e recuperare il maltolto che il ladro non è riuscito a spendere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

29 ottobre - 18:45

Mentre in Alto Adige Kompatscher si è adeguato alle norme nazionali mettendo in sicurezza i suoi ristoratori ed esercenti per quanto riguarda l'accesso ai contributi (dopo aver preso atto che con meno clienti in circolazione non conveniva restare aperti con i rischi sanitari che ci sono) il Trentino continua con lo scontro con Roma: ''Alle 18.10 noi ancora non abbiamo visto nessuna atto ufficiale di impugnazione''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato