Contenuto sponsorizzato

Evacuati anche bimbi piccoli e una novantenne, paura per un incendio in una palazzina

E' successo nella notte in via Francesco di Borbone. Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco per domare l'incendio. Sei appartamenti evacuati, non si registrano feriti e intossicati

Pubblicato il - 23 settembre 2018 - 16:20

ARCO. Sei appartamenti evacuati, famiglie e bimbi piccoli, ma anche una novantenne salvati dai pompieri di Arco. 

 

E' successo in via Francesco di Borbone, poco distante dall'ospedale di Arco, quando intorno a mezzanotte si sono sviluppate le fiamme, partite dalla stanza da letto.

 

Il fuoco si è rapidamente propagato, così come il fumo ha iniziato a invadere prima le stanze dell'abitazione e poi tutta la palazzina


Gli inquilini hanno immediatamente lanciato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno subito messo in sicurezza l'area e evacuato l'edificio per iniziare le operazioni di spegnimento, mentre il personale sanitario si è occupato di verificare lo stato di salute delle persone portate fuori dal condominio. 

 

Un intervento impegnativo che ha visto i vigili del fuoco impegnati per ore, fino oltre le 3, tra il domare le fiamme e le necessarie operazioni di bonifica.

 

Fortunatamente non si registrano feriti e intossicati, mentre il tempestivo intervento dei pompieri ha consentito inoltre di limitare per quanto possibile i danni dell'incendio.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato