Contenuto sponsorizzato

Incidente a Madonna di Campiglio, tra i feriti una ragazza di 24 anni in gravi condizioni

Due ragazzi sono stati portati all'ospedale di Tione mentre la ragazza è stata trasferita a Trento al Santa Chiara 

Pubblicato il - 04 aprile 2018 - 09:33

MADONNA DI CAMPIGLIO. Grave incidente questa mattina poco prima delle 5 in località Tre Ville a Campiglio. A rimanere feriti sono stati tre giovani. Un ragazzo di 21 anni di Salerno con una prognosi di 40 giorni. Un'altro ragazzo di 28 anni originario della Sardegna, policontuso, ha una prognosi di 30 giorni. Entrambi portati all'ospedale di Tione.

 

Più gravi le condizioni di una ragazza di 24 anni dell'Aquila che è stata trasferita all'ospedale Santa Chiara.

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Campiglio, i soccorsi sanitari e le forze dell'ordine per la ricostruzione della dinamica dell'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.31 del 13 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 novembre - 19:04

Dopo la storia che abbiamo raccontato di Gianpaolo e Laura sono stati molti i trentini che hanno deciso di offrire il proprio aiuto. Intanto anche oggi hanno trascorso la giornata al freddo. Tra le offerte di aiuto non è mancato anche chi ha deciso di informarsi per pagare una settimana alla coppia in ostello in un B&B dove poter dormire al caldo

13 novembre - 19:56

Il maltempo ha causato sia l’interruzione della fornitura esterna di energia elettrica, necessaria per la trazione dei treni e il funzionamento delle apparecchiature tecnologiche, sia la caduta di alberi sulla linea ferroviaria. Nella giornata odierna si sono registrati non pochi disagi per i viaggiatori, salvo imprevisti la linea dovrebbe essere riattivata nella mattinata di domani

 

13 novembre - 12:44

A esprimere forti perplessità sull'operazione i territori. E arriva la presa di posizione, pubblica, di Simone Santuari, presidente della comunità valle di Cembra a rappresentare anche le preoccupazioni di molti sindaci. Santuari: "Lavoriamo a consolidare il rapporto tra la valle di Cembra e la Rotaliana per cercare di costruire un percorso tra le due Comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato