Contenuto sponsorizzato

Scontro auto-moto, centauro elitrasportato in gravi condizioni al Santa Chiara

E' successo in località San Tommaso poco prima delle 16. L'esatta dinamica dell'incidente al vaglio delle forze dell'ordine. Disagi al traffico

Pubblicato il - 05 aprile 2018 - 17:06

RIVA DEL GARDA. Grave incidente a Riva del Garda poco prima delle 16, quando si è verificato uno scontro auto-moto.

 

E' successo in località San Tommaso e l'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio delle forze dell'ordine. Ad avere la peggio è stato il motociclista che, dopo l'impatto, è stato violentemente sbalzato a terra.

 

Immediato l'allarme è sul posto si sono immediatamente portati i soccorsi, compreso l'elicottero, i vigili del fuoco volontari di Riva del Garda e i carabinieri per effettuare i rilievi, gestire il traffico e ricostruire le cause dell'evento.

 

Il centauro, un quarantenne, dopo essere stato stabilizzato, è stato elitrasportato all'Ospedale Santa Chiara di Trento, le sue condizioni sono gravi, ma non sembra in pericolo di vita, mentre per permettere l'intervento dei soccorsi la strada è rimasta chiusa circa un'ora e il traffico veicolare è ripreso in questo minuti. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 gennaio - 11:04

Un titolare di un bar di Tione rischia grosso dopo che la polizia locale delle Giudicarie ha assistito a delle scene di festa, tra birre e balli, sul bancone del locale. Sanzionato assieme ai clienti per il mancato rispetto delle norme anti-Covid, potrebbe dover chiudere dai 5 ai 30 giorni

26 gennaio - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato