Contenuto sponsorizzato

Stefanel lascia Trento. Chiude il negozio di via Garibaldi

Il punto vendita era stato aperto attorno al 2005. A chiudere i battenti anche il negozio di Bressanone mentre rimane aperto Bolzano

Di Giuseppe Fin - 16 agosto 2018 - 20:36

TRENTO. Stefanel abbandona Trento. Il negozio del famoso marchio di moda che si trova all'angolo tra via Garibaldi e piazza Pasi ha deciso di chiudere i battenti. In questi giorni le vetrine sono state tappezzate di manifesti con la scritta “Vendita totale per chiusura negozio” con sconti che vanno dal 30 al 40 per cento.

 

Il punto vendita era stato aperto attorno al 2005 ed ora dopo oltre 10 anni i locali saranno messi a disposizione di altri.

 

Per il marchio Stefanel il 2017 era stato caratterizzato da un importante riassetto societario. Il marchio di abbigliamento veneto ha attuato una significativa razionalizzazione della rete vendita, che ha portato già a chiudere fino a 54 punti vendita monobrand.

 

Ad oggi, il gruppo è presente con circa 350 negozi che hanno l'insegna Stefanel e di questi 127 a gestione diretta.

 

La chiusura del punto vendita di Trento avverrà assieme a quella di Bressanone. Rimarrà operativo invece il negozio di Bolzano dove sarà trasferita anche l'unica dipendente che lavora a Trento.

 

Sul futuro dei locali di via Garibaldi non ci sarebbe ancora nulla di sicuro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

19 settembre - 16:35

Sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi e 8 persone presentano sintomi. Il totale in Trentino è di 6.311 casi e 470 decessi da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato