Contenuto sponsorizzato

Stefanel lascia Trento. Chiude il negozio di via Garibaldi

Il punto vendita era stato aperto attorno al 2005. A chiudere i battenti anche il negozio di Bressanone mentre rimane aperto Bolzano

Di Giuseppe Fin - 16 agosto 2018 - 20:36

TRENTO. Stefanel abbandona Trento. Il negozio del famoso marchio di moda che si trova all'angolo tra via Garibaldi e piazza Pasi ha deciso di chiudere i battenti. In questi giorni le vetrine sono state tappezzate di manifesti con la scritta “Vendita totale per chiusura negozio” con sconti che vanno dal 30 al 40 per cento.

 

Il punto vendita era stato aperto attorno al 2005 ed ora dopo oltre 10 anni i locali saranno messi a disposizione di altri.

 

Per il marchio Stefanel il 2017 era stato caratterizzato da un importante riassetto societario. Il marchio di abbigliamento veneto ha attuato una significativa razionalizzazione della rete vendita, che ha portato già a chiudere fino a 54 punti vendita monobrand.

 

Ad oggi, il gruppo è presente con circa 350 negozi che hanno l'insegna Stefanel e di questi 127 a gestione diretta.

 

La chiusura del punto vendita di Trento avverrà assieme a quella di Bressanone. Rimarrà operativo invece il negozio di Bolzano dove sarà trasferita anche l'unica dipendente che lavora a Trento.

 

Sul futuro dei locali di via Garibaldi non ci sarebbe ancora nulla di sicuro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

Ci auguriamo che non ci sia una ''prossima volta'' parlando di epidemie e che quindi questa sia solo un'uscita infelice di Segnana, l'attacco a un organismo professionale che in questi mesi non si è risparmiato per cercare di risolvere le criticità, senza magari tutti quegli elementi in mano alla task force e l'esecutivo, appare davvero ingeneroso

25 maggio - 11:33

Migliora sensibilmente anche la situazione all’interno delle strutture sanitarie bolzanine dove rimangono ricoverati solo 35 pazienti. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 3, altri 2 altoatesini si trovano ricoverati nelle cliniche austriache

25 maggio - 11:31

E' successo attorno alle 9. Lo scontro è avvenuto  all'altezza di Lavis. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari con l'elicottero. Il traffico è stato bloccato 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato