Contenuto sponsorizzato

Tragedia nei boschi del Primiero, il 28enne Vitali Mardari trovato senza vita

La vittima è un moldavo di 28enne residente nel bellunese a Ponte nelle Alpi. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri l'uomo sarebbe stato travolto da un albero

Pubblicato il - 19 novembre 2018 - 19:56

SAGRON MIS. Il corpo di Vitali Mardari è stato trovato senza vita nei boschi del Primiero. E' successo in val delle Moneghe a Sagron Mis, poco lontano dal confine con il Veneto

 

La vittima è un moldavo di 28 anni, residente a Ponte nelle Alpi nel bellunese.

 

I carabinieri sono sul posto per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica di quello che appare sempre di più un incidente, avvenuto nelle ultime ore. 

 

Dopo i primi accertamenti, le forze dell'ordine hanno scartato l'ipotesi di un malore per concentrarsi su quella dell'incidente boschivo

 

Il 28enne, infatti, stava lavorando nei boschi, quando sarebbe stato travolto da un albero: secondo le prime informazioni, Mardari riporterebbe delle ferite compatibili con la caduta di un albero, trovato a diversi metri di distanza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

16 gennaio - 09:15

Gli agenti si sono mimetizzati tra i clienti del supermercato che si trova in via Torre Vanga e sono poi riusciti, nel momento della consegna delle dosi e dei soldi a fermare il pusher 

16 gennaio - 08:26

Il Trentino è "Zona Gialla" e Fugatti ha firmato una nuova ordinanza. Bar e ristoranti potranno tenere aperto fino alle 18. Non si potranno varcare i confini provinciali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato