Contenuto sponsorizzato

Ubriaca alla guida, ritiro della patente per una 26enne

La 26enne alla guida è sottoposta a rilievi etilometrici ed è risultata positiva con tasso alcolemico pari a 2,04 g/l. In considerazione della grave alterazione psicofisica non è riuscita a effettuare la seconda prova

Pubblicato il - 25 gennaio 2018 - 10:46

ROVERETO. Ritiro immediato della patente questa notte per una cittadina colombiana residente a Mori di 26 anni.

 

Nella notte tra lunedì e martedì, poco dopo mezzanotte, una pattuglia della polizia stradale del distaccamento di Riva del garda, in servizio di vigilanza a Rovereto ha notato in località Favorita un'autovettura che, alla vista degli operatori di polizia, accostava a lato della carreggiata.

 

Gli operatori, raggiunta l'auto con a bordo due donne entrambe di origine sudamericana ma residenti in Mori, hanno provveduto al controllo.

 

La 26enne alla guida è sottoposta a rilievi etilometrici ed è risultata positiva con tasso alcolemico pari a 2,04 g/l. In considerazione della grave alterazione psicofisica non è riuscita a effettuare la seconda prova.

 

Per tali ragioni le è stata immediatamente ritirata la patente di guida con deferimento all'autorità giudiziaria della Procura di Rovereto per violazione dell'art.186/2 lettera C e 2 sexies del c.d.s. (aumento dell'ammenda per fatto commesso tra le ore 22,00 e 07,00 ).

 

L'autovettura è stata consegnata ad un amico, giunto appositamente sul luogo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 17:24

Si è spenta all'ospedale di Bolzano Lidia Menapace. Prima donna a ricoprire il ruolo di assessora nella giunta provinciale altoatesina, fu tra le animatrici del gruppo "Il manifesto" e senatrice tra il 2006 e il 2008 di Rifondazione comunista. Femminista convinta, fu staffetta partigiana in Val d'Ossola e membro del comitato nazionale dell'Anpi

02 dicembre - 15:17

La denuncia della referente case di riposo, Piersanti: ''La struttura ha solo 10 posti letto accreditati come posti di sollievo a minore intensità assistenziale, gli altri sono sul libero mercato. Quindi solo per i 10 va rispettato il parametro assistenziale con le regole delle Rsa pubbliche''. A Mori si sono negativizzati 6 dei 14 ospiti positivi prima di venerdì

02 dicembre - 16:25

Grande lutto nella comunità trentina e nel ciclismo italiano per la perdita di Moser, capostipite di una famiglia che ha scritto pagine importanti delle due ruote a livello internazionale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato