Contenuto sponsorizzato

Un camion perde il carico alimentare in rotatoria, tangenziale in tilt

E' successo all'ingresso della zona industriale di Lavis. Traffico fortemente rallentato per permettere le operazioni di rimozione del materiale

Pubblicato il - 26 July 2018 - 19:55

LAVIS. Un mezzo pesante ha perso il carico all'altezza della rotatoria in zona industriale a Lavis. E' successo intorno alle 18.30 alla diramazione tra la Strada provinciale 235 e quella 255

 

Il mezzo pesante è entrato in rotatoria, ma nello svoltare a destra per immettersi in zona industriale ha perso il materiale alimentare che trasportava all'interno del rimorchio.


Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i soccorsi, il servizio strade della Provincia, i vigili del fuoco di Lavis, la polizia locale e i carabinieri di Lavis per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico. 

 

Le forze dell'ordine e i pompieri hanno messo in sicurezza l'area per permettere la rimozione del carico e liberare la strada. 

 

Fortunatamente non si registrano feriti, ma il traffico è fortemente rallentato mentre le operazioni per riportare la situazione alla normalità sono ancora in corso.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 February - 15:19

Mediocredito Trentino Alto Adige è stata la prima banca in Europa a siglare il nuovo accordo sul Fondo Pan-Europeo di Garanzia, gestito dal Fondo europeo degli investimenti, società del gruppo Banca europea per gli investimenti, per veicolare le risorse europee e dare respiro alla aziende messe in difficoltà dalla crisi innescata dall'emergenza Covid-19

25 February - 16:17

I militari in casa sono riusciti a trovare 100 grammi di marijuana e 25 di hashish, nascosti in un cassetto del soggiorno, assieme a due bilancini di precisione
 

25 February - 15:21

Come avvenuto in Friuli-Venezia Giulia nel 2019, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato una mozione presentata da Fratelli d'Italia con cui la giunta si impegna a "sospendere ogni contributo a favore delle associazioni che si macchiano di riduzionismo e negazionismo sulle foibe". Una misura che rischia di escludere chi fa ricerca e divulgazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato