Contenuto sponsorizzato

Un sub scompare in acqua, sommozzatori e pompieri in azione

L'allarme lanciato a Torbole. Sul posto sommozzatori dei permanenti di Trento, vigili del fuoco volontari di Riva del Garda e il personale di Spiagge sicure

Pubblicato il - 17 agosto 2018 - 19:27

TORBOLE. La macchina dei soccorsi è in piena attività in questo momento a Torbole per la ricerca di un sub apneista.

 

L'allarme è stato lanciato intorno alle 18.30: il sub è stato visto immergersi nel lago in zona Villa Cian, ma non sarebbe più riemerso.

 

Sul posto si sono subito portati i soccorsi, l'elicottero, il corpo dei sommozzatori dei permanenti di Trento, i vigili del fuoco volontari di Riva del Garda e il personale di Spiagge sicure

 

I sommozzatori stanno scandagliando il lago a bordo di gommone e motoscafi, mentre alcuni uomini si sono calati nelle acque per soccorrere la persona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 13:11

L'Austria vuole tenere aperti gli impianti, mentre in Svizzera si scia già. L'epidemiologo Lopalco a Piazza Pulita si è confrontato con Corona e ha spiegato: "Un centinaio di persone ammassate vicino ad un impianto di risalita rappresentano la condizione perfetta per la trasmissione del virus. Vale più la salute o l’economia?"

27 novembre - 14:56

Rispetto all'articolo pubblicato questa mattina il dato aggiornato dai grafici del ministero ha fatto aumentare ancora di più il gap con tutti gli altri territori con un rapporto di ricoveri per positivi in Trentino al 19,5% contro la ''peggiore'' d'Italia, la Valle d'Aosta che è solo al 9%. Interrogazione del Patt in consiglio 

26 novembre - 13:12

La sperimentazione è iniziata domenica 22 novembre, giornata di sensibilizzazione per il sostentamento del clero, a Cicognara in provincia di Mantova che rientra nella diocesi di Cremona. Niente monetine nella cesta delle offerte, ma un pagamento tracciato attraverso bancomat e carte di credito: "E' garantito l'anonimato e si può dedurre la spesa". VIDEO ALL'INTERNO

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato