Contenuto sponsorizzato

Valsugana, per evitare un tamponamento, il furgone invade l'altra corsia e centra un'auto

E' successo sulla SS47, nella zona industriale di Levico. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari, i carabinieri e quattro ambulanze 

Pubblicato il - 06 novembre 2018 - 08:56

LEVICO. Sono due le persone che questa mattina sono state trasportate in codice rosso all'ospedale Santa Chiara a causa di un incidente che si è verificato sulla SS47 nella zona industriale di Levico.

 

La dinamica esatta di quello che è successo è al vaglio dei Carabinieri. L'incidente è avvenuto alle 6.30. Il guidatore di un furgone, sorpreso dalla frenata di un camion che si trovava davanti, mancando la distanza di sicurezza, si è spostato al centro della carregiata. Una manovra, questa, molto pericolosa, che ha provocato un semi frontale con una panda che stava provenendo dal senso opposto.

 

L'impatto, che ha coinvolto soprattutto la fiancata dei due mezzi, è stato molto violento e l'auto con a bordo una coppia è finita in una scarpata.

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Levico Terme con dodici uomini, le pinze idrauliche e altri mezzi, i carabinieri e quattro ambulanze. Le due persone che si trovavano all'interno della panda sono state trasportate in ospedale. Nessuna ferita, invece, per l'autista del furgone.

Qualche problema, invece, per il traffico. La strada, infatti, è stato per qualche momento chiusa per far intervenire i soccorsi e successivamente è stato disposto il senso unico alternato. Attorno alle 8.15 la viabilità è stata ripristinata. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato