Contenuto sponsorizzato

''Verità e giustizia'' per Giulio Regeni. Domani in piazza Pasi ci sarà il presidio di Amnesty International

Il 25 gennaio 2016 si persero le tracce di Giulio Regeni, ricercatore italiano in Egitto. Il suo corpo venne fatto trovare alcuni giorni dopo, con evidenti segni di tortura. Ad oggi non si ha un colpevole 

Pubblicato il - 24 gennaio 2018 - 16:48

TRENTO. “Verità per Giulio Regeni”, questa la richiesta che anche da Trento sarà lanciato domani in occasione dell'anniversario della scomparsa del ricercatore italiano. Il gruppo di Trento di Amnesty International ha infatti organizzato un presidio in Piazza Pasi, a partire dalle 19, a cui tutti sono invitati a partecipare.

 

Fin dal primo giorno Amnesty International è impegnata, al fianco della famiglia Regeni, a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni e a denunciare le violazioni dei diritti umani compiute in Egitto, dove ancora oggi continuano le sparizioni forzate e le violenze arbitrarie.

 

Iniziative simili si terranno in tutta Italia affinché sia fatta piena luce su quanto accaduto.

 

Alle 19.41 del 25 gennaio 2016 si persero le tracce di Giulio Regeni, ricercatore italiano in Egitto. Il suo corpo venne fatto trovare alcuni giorni dopo, con evidenti segni di tortura. A due anni dalla scomparsa non sono ancora del tutto chiare le circostanze della sua morte, né sono stati incriminati i suoi responsabili. È chiaro anzi che rimangono estese reticenze da parte del governo egiziano, considerato dall'Italia un partner affidabile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato