Contenuto sponsorizzato

Furto di cellulare alla scuola media: i carabinieri lo trovano grazie al codice Imei. Nei guai un 29enne

Il codice Imei è un identificativo dell'apparecchio, che sarebbe stato trovato nella casa del giovane. Per lui è scattata una denuncia a piede libero

Pubblicato il - 06 giugno 2019 - 12:02

ALA. Le sparisce il telefono a scuola, i carabinieri lo ritrovano grazie al codice Imei dell'apparecchio. Un 29enne è stato denunciato.

 

Tutto è successo nella scuola media di Ala. Una studentessa si è accorta della mancanza del suo smartphone e si è recata dai carabinieri alla stazione di Ala per denunciarne il furto.

 

Una segnalazione dalla quale hanno preso il via gli accertamenti. Tramite analisi tecniche, i militari sono riusciti a collegare il codice Imei del telefono della ragazza (International mobile equipment identity, si tratta di un codice identificativo dell'apparecchio, una sorta di carta d'identità) a un cellulare in uso a un'altra persona.

 

Mercoledì è scattata una perquisizione domiciliare durante la quale i militari avrebbero trovato lo smartphone. Nei guai, denunciato per ricettazione, l'abitante dell'appartamento, un giovane nigeriano di 29 anni. Avrebbe detto ai militari che il telefono era stato un regalo di un amico.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
17 maggio - 13:09
L'appello della Fondazione CastelPergine Onlus e di alcuni cittadini preoccupati per il numero sempre maggiore di mountain bike che corrono fra i [...]
Cronaca
17 maggio - 13:00
Non è servito a nulla l'intervento dei sanitari: i traumi riportati dal 72enne erano troppo gravi e così le sue condizioni sono peggiorate [...]
Cronaca
17 maggio - 15:31
Sono stati analizzati 357 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 6 casi tra over 60; ci sono 2 contagi tra giovani e ragazzi in età [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato