Contenuto sponsorizzato

Grave incidente in Valsugana, un giovane viene investito da un veicolo

Un giovane è stato centrato intorno alle 18 da una vettura lungo la strada provinciale 1 nel centro abitato di Levico Terme. Intervento in corso, sul posto ambulanza, autosanitaria, vigili del fuoco di zona e polizia locale

Pubblicato il - 23 novembre 2019 - 19:00

LEVICO. Grave incidente nella tarda serata di oggi, sabato 23 novembre, in Valsugana, dove un pedone è stato investito da un'auto.

 

Un giovane è stato centrato intorno alle 18 da una vettura lungo la strada provinciale 1 nel centro abitato di Levico Terme

 

L'esatta dinamica dell'evento viene vagliata dalla polizia locale, ma secondo le prime informazioni, un 22enne stava attraversando la strada, quando è stato travolto da un veicolo. Dopo l'impatto il ragazzo è stato sbalzato a terra sull'asfalto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e autosanitaria, vigili del fuoco di Levico e polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico è in azione per prestare le cure al giovane. 

 

Dopo aver stabilizzato e immobilizzato il ferito, il 22enne è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 11:48

Numeri del contagio in crescita in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore si registrano 200 nuovi positivi e 4 decessi. Cresce l'indice contagi/tamponi, così come tutti i numeri negli ospedali. Le vittime da inizio pandemia salgono a 845, 551 solamente da settembre

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 gennaio - 09:52

Il fiuto dei cani antidroga è risultato decisivo per il sequestro di diverse decine di grammi di sostanze stupefacenti. I controlli degli agenti della questura si è concentrato su alcuni locali noti per la presenza di soggetti connessi allo spaccio, che alla vista delle forze dell'ordine hanno cercato inutilmente di disfarsi delle dosi di cui erano in possesso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato