Contenuto sponsorizzato

Incidente al bivio per Terlago, traffico in tilt: code già dal Bus de Vela

Una persona all'ospedale. Per far defluire le vetture, bloccate dalla prima galleria a salire da Trento, istituita una deviazione su Sopramonte

Foto tratta dalla webcam sulla strada statale 45bis
Pubblicato il - 20 maggio 2019 - 18:28

CADINE. Un incidente si è verificato poco fa sulla strada che da Cadine porta a Vezzano. Pesanti le ripercussioni sul traffico.

È successo tutto alle 17 circa, all'altezza della curva dopo il bivio per Terlago, fuori dalla galleria. Ancora presto per capire quale possa essere l'esatta dinamica dello scontro che ha visto ferito un uomo, che è stato accompagnato in pronto soccorso in codice giallo.

 

Sul posto si sono portati, oltre ai sanitari con un'ambulanza, anche i carabinieri della compagnia di Trento e i vigili del fuoco volontari di Cadine e di Vigolo Baselga.

L'incidente (con i relativi soccorsi) ha provocato pesanti disagi al traffico, congestionato a partire dal Bus de Vela, dalla prima galleria a salire. Per far defluire le vetture è stata istituita una deviazione traffico su Sopramonte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

22 ottobre - 10:33

Per quanto riguarda il calcio, vanno avanti i campionati di serie D e di Eccellenza, oltre a quelli di categoria superiore. Per le castagnate, invece, è prevista la presenza massima di una persona ogni quattro metri quadrati

21 ottobre - 19:21

La startup trentina, produttrice del Vaia Cube, dopo due anni dal grave evento meteorologico che nel 2018 ha messo in ginocchio il paesaggio dolomitico, ha deciso di ricordare il triste anniversario donando un albero per ogni giorno trascorso: così ci saranno 726 nuovi alberi in segno di resilienza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato