Contenuto sponsorizzato

L'abbraccia forte e le sfila il cellulare dalla borsa: anziana derubata all'uscita del cimitero

L'episodio alle 13 in via Giusti: la settantenne si libera e arrivano i carabinieri. Scatta una caccia all'uomo per le strade del centro. Bloccato in via Perini: in manette

Pubblicato il - 11 febbraio 2019 - 10:49

TRENTO. Una visita ai propri defunti finita con un grande spavento. È successo ieri a una signora anziana che è stata derubata del suo telefonino mentre rincasava dal cimitero di Trento.

 

È successo tutto in pochi attimi, attorno alle 13, in via Giusti. La donna, una signora di 70 anni, era appena stata al cimitero. È stata avvicinata da un uomo, originario dell'Africa del nord, che l'ha bloccata stringendola in una sorta di forte abbraccio, un modo per sfilarle il cellulare che si trovava nella borsetta.

 

Ma la signora non si è arresa e si è liberata da quel finto abbraccio. L'uomo è fuggito. Immediato l'allarme e l'intervento dei carabinieri. È scattata una caccia all'uomo che si è conclusa in via Perini, dove l'uomo è stato trovato.

 

Determinanti per l'operazione sarebbero state una descrizione fornita dalla donna e le testimonianze di alcuni passanti. L'uomo è stato arrestato; sarà processato per via direttissima.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 18:17

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato