Contenuto sponsorizzato

L'abbraccia forte e le sfila il cellulare dalla borsa: anziana derubata all'uscita del cimitero

L'episodio alle 13 in via Giusti: la settantenne si libera e arrivano i carabinieri. Scatta una caccia all'uomo per le strade del centro. Bloccato in via Perini: in manette

Pubblicato il - 11 febbraio 2019 - 10:49

TRENTO. Una visita ai propri defunti finita con un grande spavento. È successo ieri a una signora anziana che è stata derubata del suo telefonino mentre rincasava dal cimitero di Trento.

 

È successo tutto in pochi attimi, attorno alle 13, in via Giusti. La donna, una signora di 70 anni, era appena stata al cimitero. È stata avvicinata da un uomo, originario dell'Africa del nord, che l'ha bloccata stringendola in una sorta di forte abbraccio, un modo per sfilarle il cellulare che si trovava nella borsetta.

 

Ma la signora non si è arresa e si è liberata da quel finto abbraccio. L'uomo è fuggito. Immediato l'allarme e l'intervento dei carabinieri. È scattata una caccia all'uomo che si è conclusa in via Perini, dove l'uomo è stato trovato.

 

Determinanti per l'operazione sarebbero state una descrizione fornita dalla donna e le testimonianze di alcuni passanti. L'uomo è stato arrestato; sarà processato per via direttissima.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

27 novembre - 09:09

L'obiettivo è quello di non spostare il coprifuoco e quindi anticipare anche la Messa di Natale. Il governo starebbe trattato con la Cei, intanto per la riapertura degli impianti sciistici se ne dovrà riparlare a gennaio e lo stesso vale per la scuola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato