Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto e investe due persone sul marciapiede, tragedia sfiorata a Campitello

Il guidatore, forse a causa dell'elevata velocità, non è più riuscito a mantenere il controllo dell'auto sbandando e finendo sul marciapiede dove si trovavano un uomo e una donna settantenni 

Pubblicato il - 11 luglio 2019 - 13:17

CAMPITELLO DI FASSA. Sono stati trasportati in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento le due persone, un uomo di 74 e una donna di 71 anni, che ieri sera sono stati falciati da un'auto in centro paese a Campitello di Fassa.

 

L'incidente è avvenuto in tarda serata. I due si trovavano, secondo la ricostruzione effettuata dalla forze dell'ordine, sul marciapiede. Ad un certo punto è sopraggiunta un'auto a forte velocità che ha sbandato finendo per investire due persone.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i carabinieri e due ambulanze. Da Trento è stato fatto alzare in volo l'elicottero con l'equipe medica. I due settantenni, dopo essere stati soccorsi sul posto, sono stati elitrasportati all'ospedale Santa Chiara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 20:57

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Complessivamente 512 positivi e il rapporto contagi/tamponi si attesta a 8,7%

04 dicembre - 19:39

Spostamenti fra Regioni, supermercati, sport invernali dopo il Dpcm Fugatti firma una nuova ordinanza: “Gli operatori addetti agli impianti, in alternativa alla mascherina chirurgica, potranno utilizzare anche mascherine di stoffa a protezione delle vie respiratorie”. Agli over 70 si raccomanda di evitare i contatti con persone di età inferiore ai 30 anni

04 dicembre - 19:11

L'assessore alla Cultura Mirko Bisesti si è incontrato in videoconferenza con il presidente del Muse Stefano Zecchi e il Cda per annunciare la volontà della Provincia di assumere parte del personale esternalizzato. Soddisfazione da parte di Alberto Pacher e del direttore Michele Lanzinger: "Scelta quanto mai opportuna. Sui lavoratori delle cooperative auspichiamo contratti migliori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato