Contenuto sponsorizzato

Si schianta con l’auto contro il guardrail e si allontana a piedi: ritrovato dopo 2 ore dai vigili del fuoco

L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 3e40 ma il conducente, anziché attendere i soccorsi, si è allontanato abbandonando il mezzo incidentato. Il giovane è stato rintracciato dopo alcune ore in stato confusionale, i sanitari hanno predisposto il suo trasferimento all'ospedale Santa Chiara di Trento

Pubblicato il - 26 ottobre 2019 - 09:44

LEVICO TERME. L’incidente è avvenuto introno alle 3e40 di questa mattina, quando un uomo che si trovava alla guida della propria auto ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro il guardrail.

 

Fin qui niente di strano fatto salvo che dopo lo schianto, verificatosi lungo la strada statale 47 all’altezza di Caldonazzo, l’uomo si è allontanato dall’auto abbandonandola sul ciglio della strada.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e un’ambulanza ma con grande stupore dei soccorritori alla guida del mezzo non c’era nessuno. Immediatamente sono scattate le ricerche, nel frattempo a dar man forte sono arrivati anche i carabinieri che si sono messi sulle tracce della persona scomparsa.

 

 

L'area è stata setacciata da cima a fondo ma ci sono volute ben due ore prima che il ragazzo di 23 anni fosse rintracciato: a quanto pare il giovane, in stato confusionale, stava cercando di tornare da solo verso casa.

 

Una volta raggiunto è stato visitato dal personale sanitario, dopodiché è stato stabilizzato e caricato sull’ambulanza che lo ha trasferito all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Stando alle prime informazioni il ragazzo non è in pericolo di vita e non ha riportato ferite gravi. I militari dell’arma sono comunque al lavoro per cercare di chiarire la dinamica e per scoprire i motivi dell’allontanamento.

 

Da parte loro i vigili del fuoco, benché impegnati nelle ricerche, hanno coordinato le operazioni di rimozione del mezzo incidentato, rimosso dal carroattrezzi, infine dopo che l’area è stata messa in sicurezza e sgomberata dai detriti la viabilità è stata ripristinata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 aprile - 20:07

Le vittime sono 1 donna e 12 uomini. Sono 297 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 48 in ventilazione semi-invasiva e 69 in ventilazione invasiva. Sono invece 176 i guariti e 286 i guariti clinicamente

09 aprile - 19:34

Al momento i veri primi provvedimenti portano la firma dello Stato: prima il bonus alimentare (3 milioni di euro arrivati da Roma) ora gli aiuti per i lavoratori di due settori economici. E mentre in Emilia Romagna Bonaccin ha deciso di dare 1.000 euro di bonus per tutti i 60.000 operatori della sanità a Trento si è fermi all'aumento al dirigente provinciale Ruscitti (portato a 130.000 euro). Fugatti: ''Vogliamo riconoscere loro qualcosa, ma ancora stiamo valutando quanto e i tempi''

09 aprile - 17:42
Il Trentino si attesta a 3.431 casi dall'inizio dell'epidemia coronavirus. Ci sono, purtroppo, altre 13 vittime per un totale di 268 decessi sul territorio provinciale. A livello regionale si registrano invece 5.342 casi e 455 morti
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato