Contenuto sponsorizzato

Un cavallo si spaventa, scappa e finisce nel torrente. Recuperato in grave stato di ipotermia

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 tra Levico e Barco in Valsugana. Il cavallo era uscito in passeggiata con la conduttrice, che scesa di sella, stava accompagnando l'animale per le briglie. E' stato recuperato dai vigili del fuoco di Levico e dal nucleo Saf dei permanenti di Trento in grave stato di ipotermia, affidato alle cure veterinarie

Pubblicato il - 31 ottobre 2019 - 16:04

LEVICO. I vigili del fuoco e il nucleo Saf-speleo alpino fluviale dei permanenti di Trento sono entrati in azione per salvare un cavallo scivolato in un torrente. 

 

L'animale è stato recuperato in grave stato di ipotermia, quindi è stato portato in stalla per le cure di una veterinaria.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 tra Levico e Barco in Valsugana. Il cavallo era uscito in passeggiata con la conduttrice, che scesa di sella, stava accompagnando l'animale per le briglie.

 

Improvvisamente il cavallo si è spaventato e così si è lanciato in una corsa per circa 200 metri.

 

A quel punto l'animale è scivolato per finire nel torrente che costeggia la strada.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco di Levico e il nucleo Saf.

 

I pompieri hanno messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le manovre per salvare l'animale.

 

Un'operazione di recupero comunque delicata. Il cavallo, una volta riportato a riva in grave stato di ipotermina, è stato trasportato in stalla e affidato alle cure di una veterinaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 04:01

I contagi all'interno delle Case di Riposo sono più diffusi rispetto la prima ondata anche se, in alcuni casi, con conseguenze meno gravi. Tra le criticità più sentite c'è la mancanza di personale. "Lo stiamo cercando anche fuori regione ma è molto difficile" spiega Francesca Parolari di Upipa. Massima attenzione anche sulle nuove strutture che da Rsa di transizione diventano Rsa Covid: "Non tutti possono offrire standard come quella di Volano soprattutto per la predisposizione dell'ossigeno"

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 20:42

Una ragazza di appena 16 anni morta e altri 9 giovanissimi sono stati portati negli ospedali di Trento, Rovereto e Tione. Un week end di fine novembre difficilissimo sulle strade trentine, in particolare nelle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato