Contenuto sponsorizzato

Cocaina nascosta nella bocchetta dell’aria del furgone: arrestato un 52enne residente a Rovereto

Gli agenti hanno sequestrato 50 grammi di cocaina e 430 euro in contanti: in manette un 52enne. Grazie all’unità cinofila recuperati anche un bilancino di precisione, materiale per il frazionamento e il confezionamento delle sostanze stupefacenti

Foto d'archivio
Pubblicato il - 27 giugno 2020 - 13:30

ROVERETO. Nel pomeriggio di ieri, 26 giugno, gli agenti di polizia hanno fermato un furgone all’altezza del casello Rovereto sud dell’autostrada del Brennero. A bordo del mezzo c’erano due cittadini stranieri.

 

Durante il controllo l’uomo alla guida sembrava eccessivamente nervoso così i poliziotti hanno scelto di perquisire il mezzo. Una decisione dettata anche dai recenti sequestri di droga avvenuti nei giorni scorsi, avvenuti spesso dopo aver controllato veicoli provenienti da fuori regione.

 

Anche questa volta la perquisizione ha dato esito positivo consentendo di ritrovare, nascosti in una bocchetta dell’aria, circa 50 grammi di cocaina e 430 euro in contanti, addosso al conducente. Il cittadino di origine marocchina, classe 1968, è stato dichiarato in arresto.

 

Nel frattempo, con l’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza, all’interno dell’abitazione dell’arrestato sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, materiale per il frazionamento e confezionamento della sostanza stupefacente, involucri di cellophane con tracce di droga e alcuni grammi di hashish.

 

Secondo gli agenti la quantità sequestrata e il tipo di stupefacente potrebbe far pensare ad uno spaccio destinato per il consumo del week end sul lago del Garda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

25 settembre - 18:36

Vigili del fuoco in campo per cercare di rispondere alle chiamate di numerosi cittadini dopo le forte raffiche di vento che hanno colpito nel pomeriggio diverse zone del Trentino. A passo Lavazè automobilisti in difficoltà a causa della neve. La strada è stata momentaneamente chiusa 

25 settembre - 17:41

I vigili del fuoco sono impegnati in decine di interventi legati al maltempo che sta colpendo con particolare violenza l’Alto Adige. Anche in Trentino i pompieri sono stati allertati per alcuni allagamenti e per diversi alberi schiantati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato