Contenuto sponsorizzato

Colpito da un malore alla guida, si schianta contro le barriere stradali: morto un 64enne

L’incidente è avvenuto all’altezza di una rotatoria e all’origine potrebbe esserci una mancata precedenza, anche se pare che il 64enne sia stato colpito da un malore. Purtroppo, nonostante i sanitari abbiano tentato per oltre 40 minuti di rianimarlo, per l'uomo non c’è stato nulla da fare

Pubblicato il - 27 maggio 2020 - 15:36

VILLAFRANCA (VR). Drammatico incidente nella zona di Villafranca in provincia di Verona avvenuto all’altezza della rotatoria di via Nino Bixio che si interseca con via san Francesco d'Assisi: erano all’incirca le 8e30 quando un uomo ha perso il controllo dell’automobile sulla quale stava viaggiando terminando la sua corsa contro le barriere stradali.

 

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri intervenuti sul posto l’uomo alla guida, C.G. classe 1956, potrebbe aver accusato un malore mentre era al volante del suo mezzo, una Fiat Cubo. L’automobile infatti, ha percorso la rotatoria senza fermarsi al segnale di dare precedenza arrestando la sua corsa contro l'isola al centro dell'intersezione.

 

Come se non bastasse un’altra vettura che aveva imboccato la rotatoria è finita per urtare la parte posteriore della Fiat, rimanendo incidentata. Nonostante l’allarma sia stato lanciato tempestivamente i soccorsi si sono dimostrati inutili.

 

I sanitari intervenuti hanno provato per oltre 40 minuti a rianimare il 64enne a bordo della Fiat, purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. L'altro conducente non ha riportato gravi ferite ma è stato comunque trasportato al pronto soccorso.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato