Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, ignorano i divieti e vanno in un campo per esercitarsi con il parapendio ma uno precipita. Intervengono i carabinieri

I due hanno deciso di prendere un furgone e di portarsi su un terreno agricolo di proprietà per fare degli esercizi con il parapendio. Un 39enne, purtroppo è precipitato riportando diverse fratture e costringendo all'intervento il personale sanitario già molto impegnato con l'emergenza coronavirus 

Pubblicato il - 08 aprile 2020 - 18:55

BOLZANO. E' stato portato all'ospedale di Bolzano con fratture gravi in diverse parti del corpo l'uomo di 39 anni che questo pomeriggio è rimasto vittima di un incidente con il parapendio.

 

Sulla vicenda sono in corso proprio in queste ore le indagini da parte dei carabinieri. Il fatto è accaduto a Velturno.

 

Le forze dell'ordine quando sono arrivate sul posto hanno trovato un uomo illeso accanto ad un furgone dove era già stato caricato il parapendio mentre un'altro soggetto era appena stato trasferito in ospedale con l'elicottero. 

 

Secondo la testimonianze raccolte dai carabinieri, i due avrebbero deciso questo pomeriggio di raggiungere con un furgone un terreno agricolo di proprietà per esercitarci con il parapendio e provare degli stacchi.

 

Durante uno di questi esercizi, uno dei due, un 39enne, nell'eseguire uno stacco, forse a causa di un movimento sbagliato, è precipitato a terra riportando diverse fratture alla gambe, al bacino e un traumi importanti anche alla schiena.

 

Sul posto sono stati chiamati immediatamente i soccorsi sanitari e in un primo momento il ferito, dopo essere stato stabilizzato sul posto, è stato portato all'ospedale di Bressanone. Qui i medici, visto la gravita dei traumi hanno deciso poi di trasferirlo all'ospedale di Bolzano.

 

La vicenda, ovviamente, ha avuto anche dei risvolti legali. L'uomo proprietario del terreno, che si trovava sul posto assieme al 39enne, è stato sanzionato per essere in modo ingiustificato uscito di casa. La sanzione è stata data per non aver rispettato i divieti disposti per contenere il coronavirus. L'importo è di 373,33 euro se pagato entro 30 giorni, sale a circa 533 euro se pagato dai 30 ai 60 giorni e poi raddoppia a 1066 euro.

 

Per quanto riguarda la persona ferita e portata in ospedale, invece, le forze dell'ordine avranno 60 giorni per presentare le contestazioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 69.854 nuovi casi, 767 decessi, 2.821 ricoveri e 372 in terapia intensiva. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato