Contenuto sponsorizzato

Esce di strada con l’auto che si ribalta: morto un ragazzo di 21 anni, ferito gravemente l’amico

Nello spaventoso incidente l’auto è andata completamente distrutta: il 21enne alla guida è morto sul colpo mentre l’altro giovane che si trovava con lui è stato elitrasportato in codice rosso all’ospedale

Pubblicato il - 26 settembre 2020 - 10:44

COGOLLO DEL CENGIO (VI). Erano all’incirca le 2e30 della notte fra il 25 e il 26 settembre, due giovani si trovavano a bordo di un’automobile che stava percorrendo la strada provinciale 350 in provincia di Vicenza. All’altezza del comune di Cogollo del Cengio però qualcosa è andato storto e il ragazzo che era alla guida ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada.

 

L’automobile si è capovolta finendo ruote all’aria. La carambola è stata molto violenta e il mezzo ne è uscito completamente distrutto. Sul posto sono intervenuti i sanitari e vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’area.

 

 

Non è stato facile raggiungere i due giovani intrappolati nell’abitacolo distrutto. Purtroppo per il 21enne che da quanto si apprende si trovava alla guida non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi i soccorritori non hanno potuto che constatarne il decesso. Vista la gravità della situazione è stato chiesto l'intervento dell’elicottero con l’equipe medica. 

 

L’altro giovane che si trovava al posto del passeggero è stato elitrasferito in codice rosso in ospedale, le sue ferite sono gravi. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale sono entrati in azione i carabinieri, dopo i rilievi del caso sarà possibile accertare le cause all’origine dello schianto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato